Italia - I 12 di Meo per la Lituania: out Brian Sacchetti per trauma distorsivo collo piede sinistro

Azzurri e baltici già qualificati per il Mondiale 2019
24.02.2019 19:31 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 510 volte
Italia - I 12 di Meo per la Lituania: out Brian Sacchetti per trauma distorsivo collo piede sinistro

Volge al termine il lungo viaggio degli Azzurri verso il Mondiale 2019. Cominciato nel novembre del 2017, il percorso di qualificazione alla rassegna iridata si concluderà domani a Klaipeda, dove gli Azzurri giocheranno contro la Lituania la dodicesima e ultima partita. Nessuna posta in palio alla Svyturio Arena, visto che entrambe le squadre, così come la Polonia terza forza del Gruppo J, sono già certe del pass per il torneo che si giocherà in Cina dal 31 agosto al 15 settembre.

Nessun dubbio nella scelta dei 12 per il CT Sacchetti, che deve rinunciare ancora al figlio Brian per un pregresso trauma distorsivo del collo piede sinistro. Rispetto alla gara di Varese contro l’Ungheria, dentro Riccardo Moraschini, Stefano Tonut e Michele Vitali.

Impossibile definire “amichevole” un match contro i lituani. Così il CT Sacchetti: “La Lituania è una squadra forte, che ha perso una sola partita in queste qualificazioni. Il basket qui è lo sport nazionale e loro ci terranno a vincere. E poi, l’ho sempre detto: quando si indossa la Maglia della Nazionale, non esistono gare amichevoli. Rimane ancora fuori Brian: inutile rischiare”.

Dello stesso tenore le parole del capitano Azzurro Pietro Aradori: “La Lituania ci ha dato molti dispiaceri in passato e giocare contro di loro non è mai banale. Vincere qui sarebbe una vittoria di prestigio e daremo il nostro meglio per ottenerla e chiudere in bellezza”.

Il CT baltico Dainius Adomaitis, a differenza della gara di andata non potrà contare su Kalnietis e Maciulis. Convocato invece il centro della VL Pesaro Egidijus Mockevicius, primo rimbalzista della nostra Serie A (11.1 di media; 211 totali in 19 partite).

I 12 di Meo per Lituania-Italia

#4 Pietro Aradori (1988, 196, A, Segafredo Virtus Bologna)
#5 Alessandro Gentile (1992, 200, G/A, Movistar Estudiantes Madrid – Spagna)

#6 Paul Biligha (1990, 200, C, Umana Reyer Venezia)

#7 Luca Vitali (1986, 201, P, Germani Basket Brescia)

#12 Ariel Filloy (1987, 190, P, Sidigas Avellino)

#14 Davide Pascolo (1990, 202, A, Dolomiti Energia Trentino)
#17 Giampaolo Ricci (1991, 201, A, Vanoli Cremona)
#21 Diego Flaccadori (1996, 193, G, Dolomiti Energia Trentino)

#23 Awudu Abass (1993, 198, A, Germani Basket Brescia)

#24 Riccardo Moraschini (1991, 194, G/A, Happy Casa Brindisi)
#27 Stefano Tonut (1993, 194, G, Umana Reyer Venezia)

#31 Michele Vitali (1991, 196, G, MoraBanc Andorra – Spagna)

Giocatore a disposizione


#41 Brian Sacchetti (1986, 200, A, Germani Basket Brescia)

All: Meo Sacchetti

Assistenti: Lele Molin, Massimo Maffezzoli, Paolo Conti

I 12 della Lituania

#2 Dovis Bickauskis (1993, 191, G, Juventus Utena)
#7 Adas Juskevicius (1989, 194, P/G, Nanterre – Francia)
#9 Zygimantas Janavicius (1989, 192, G, Prienu Skycop)

#10 Renaldas Seibutis (1985, 196, P/G, Saragozza – Spagna)

#12 Martinas Geben (1994, 208, C, Juventus Utena)

#14 Martynas Echodas (1997, 206, A/C, Rytas)

#21 Gytis Masiulis (1998, 206, A/C, Neptunas)

#22 Eimantas Bendzius (1990, 204, A, Rytas)

#25 Sarunas Vasiliauskas (1989, 188, G, Gaziantep – Turchia)

#31 Rokas Giedraitis (1992, 201, P/G, Alba Berlino – Germania)

#51 Arnas Butkevicius (1992, 197, A, Rytas)

#55 Egidijus Mockevicius (1992, 208, C, VL Pesaro)

All: Dainius Adomaitis
Assistenti: Ramunas Siskauskas, Benas Matkevicius

Arbitri
Aleksandar Glisic (Serbia), Kerem Baki (Turchia), Zdenko Tomasovic (Slovacchia)

La classifica del gruppo J**

Lituania 21 punti (10/1)*
Italia 19 (8/3)*
Polonia 18 (7/4)*

Ungheria 16 (5/6)
Croazia 15 (4/7)
Paesi Bassi 14 (3/8)

*Squadre qualificate al Mondiale
** FIBA assegna due punti per la vittoria e uno per la sconfitta

Calendario ultima giornata gruppo J

Lituania-Italia (18.30, Svyturio Arena Klaipeda)

Polonia-Paesi Bassi (20.30, ERGO Arena Danzica)
Ungheria-Croazia (18.30, Savaria Arena Szombathely)