Maurizio Lasi sulle giovanili Mens Sana in una stagione di forti difficoltà

19.02.2019 18:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 386 volte
Maurizio Lasi sulle giovanili Mens Sana in una stagione di forti difficoltà

In merito al grande impegno dello staff del settore giovanile della Mens Sana Basket 1871 e alle iniziative di sostegno alle attività del vivaio biancoverde, il responsabile delle giovanili Maurizio Lasi ha rilasciato la seguente dichiarazione.

“Grazie è una parola che utilizziamo spesso, ma può assumere emozioni e sfumature diverse. In questo caso è il riconoscimento di valori importanti come l'amicizia, l'altruismo, la responsabilità, la voglia di prendersi cura degli altri: è il cuore che si mette in quello che si fa.

Questo grazie va a tutti gli allenatori, al responsabile scouting, al preparatore fisico, ai fisioterapisti e agli accompagnatori del settore giovanile.

Un grazie perché, nonostante tutte le problematiche che abbiamo dovuto affrontare, sono ancora qui al loro posto aumentando forze ed energie per sopperire alle difficoltà che stiamo cercando di superare.

Sono ancora qui a cercare di mantenere vive le speranze e i sogni dei ragazzi e dei genitori che hanno creduto in un progetto nel quale sentirsi protagonisti, all'interno di un ambiente in cui crescere dal punto di vista tecnico ma soprattutto umano.

Gli allenatori sono ancora qui, nonostante sia stato chiesto loro un maggiore impegno rispetto a quello assunto, dovuto ad una carenza di organico mai risolta.

Sono ancora qui nonostante il lavoro sia stato condizionato continuamente da problemi di spazi, orari e materiale tecnico.

Sono ancora qui nonostante dall'inizio della stagione abbiano ricevuto soltanto parte degli emolumenti. Sono ancora qui nonostante la mancanza di un dirigente organizzativo, ruolo di cui si è dovuto fare interamente carico il responsabile scouting coadiuvato dagli allenatori.

Come responsabile tecnico del settore giovanile mensanino, prima di scegliere gli allenatori scelgo le persone e sono contento che ogni persona al mio fianco stia dimostrando con i fatti il proprio valore. Ringrazio inoltre tutti coloro che, all'interno e all'esterno della Società, stanno cercando, attraverso le loro iniziative, di tener vivo questo piccolo nucleo sociale biancoverde, con una tradizione e un nome che fino a pochi anni fa sono stati motivo di vanto per una intera città. Noi siamo ancora qui nonostante tutto, sapendo di essere in balìa di eventi che accadono al di sopra di noi e di situazioni che non possiamo più gestire con le nostre sole forze. Grazie, Maurizio Lasi”.