A2 F - L'infortunio della Georgieva lancia il San Raffaele a Cagliari

16.12.2017 18:56 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 87 volte
A2 F - L'infortunio della Georgieva lancia il San Raffaele a Cagliari

La Virtus sfiora il successo interno contro il San Raffaele Roma. Solo l’infortunio di Iva Georgieva a pochi minuti dalla sirena quando la gara era ancora in una fase incerta, consente alla compagine romana di passare al PalaRestivo con il punteggio di 71-62. Risultato finale un tantino bugiardo considerato che la Virtus è rimasta in partita per tutta la gara e solo ultime fasi del match le romane hanno potuto confezionare un successo che va al di là dei meriti della squadra ospite. Una Virtus che, come sempre ci ha messo anima e cuore, ma non sono bastate queste due caratteristiche per riuscire a vincere il match. A dire il vero è mancata la precisione nel tiro pesante e anche qualche centimetro sotto le plance, quelli a disposizione di Roma per conquistare 53 palloni contro i 40 delle virtussine. I canestri di Georgeva e Raiola hanno dato tanto ossigeno alla Virtus ma non sono serviti.

Buon inizio delle padrone di casa che trascinate da Orsini si portano dopo 5’ sull’11-5. Ci vogliono alcuni minuti per consentire alla squadra di coach D’Antoni di recuperare e pareggiare (11-11). La Virtus però lotta e si fa valere in difesa, riuscendo a mettere in difficoltà la squadra laziale e andando alla prima sirena sul 19-13. Alla ripresa del secondo quarto, il San Raffaele si fa più intraprendente. La Virtus appare un tantino confusa e le ospiti ne approfittano per piazzare un break di 8-0 (21-19 per Roma). Vantaggio che la squadra ospite amministra fino al riposo nonostante i tanti tentativi della Virtus di ribaltare. Al rientro dopo la sosta negli spogliatoi (39-34 al 20’ per il San Raffaele) le cagliaritane appaiono più concentrate. Rosicchiano punti e Raiola, dalla lunetta, trova di nuovo il vantaggio (40-39) con Gorgieva che incrementa subito dopo (44-41). Si va avanti punto a punto e nel finale un libero di Raiola regala l’ennesimo vantaggio alle padrone di casa: 50-49. La gara si fa sempre più interessante. Al 33’ una tripla consente alla squadra ospite di trovare l’ennesimo vantaggio (54-52). La Virtus è stanca, ma non si vuole arrendere. A 2’53 dal termine la gara è apertissima: 62-60 per Roma. Ma ci si mette di mezzo la sfortuna che colpisce Iva Georgieva. La ragazza, durante un contatto cade pesantemente a terra. Si rialza a fatica e non tornerà più in campo (un grosso in bocca al lupo!). Roma ne approfitta per piazzare il colpo di grazia.

 

Virtus Surgical: Puggioni 6, Raiola 19, Georgieva 14, Markovic 6, Orsini 10, Sorrentino 2, Vargiu, Melis, Podda, Pastena 5, Pellegrini Bettoli, Pilleri. Allenatore: Ferazzoli.

San Raffaele Roma: Giorgi 13, Prosperi 20, Marchetti 10, Russo 2, Gelfusa 10, Pompei, Nnodi 12, Zavagnini 4, Santucci. Allenatore: D’Antoni.

Parziali: 19-13; 15-26; 16-10; 12-22.