A1 Femminile - La Scotti si cala nella magia dei playoff decisa a provarci

14.04.2021 10:43 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A1 Femminile - La Scotti si cala nella magia dei playoff decisa a provarci

I playoff sono il momento più bello dell'intero campionato, vuoi perchè ti misuri con le migliori squadre, vuoi perchè sono gare che non ammettono repliche, vuoi perchè rappresentano il coronamento dell'intera stagione. Gara uno, poi, è quella che solitamente indirizza la serie e, fatta la premessa, la conseguenza è che la gara che giovedì alle 19 vedrà di fronte al Pala Sammontana la Scotti e la Virtus Eirene Ragusa (arbitri Tirozzi di Bologna, Del Greco di Verona e Ferrara di Ferrara) è attesissima da tutto l'ambiente. "Ragusa è una squadra molto forte - attacca coach Alessio Cioni - e sulla carta il pronostico è tutto dalla sua parte. La sfida con la squadra siciliana è un po' il leit-motiv di questo nostro campionato visto che l'abbiamo già affrontata all'esordio stagionale oltre che a Bologna nei quarti di Coppa Italia. Siamo alla quarta partita e ci conosciamo bene reciprocamente. Lo storico di questa stagione dice che loro sono una delle tre big ma che non partiamo battute visto che a Ragusa perdemmo di un punto ed in Coppa dopo un supplementare. E' vero che alla fine abbiamo sempre perso, ma queste gare ci devono far capire che vincere è possibile e questa è una cosa non solo da tenere in considerazione ma che ci libera da pressioni ed assilli particolari. Loro sono ben allenate, hanno le lunghe più fisiche del campionato e sono arrivate al terzo posto ma sappiamo di poterci provare senza magari commettere gli errori che abbiamo commesso a Bologna o a Ragusa, su tutti impedire loro di correre che è una cosa che sanno fare benissimo". "E' la prima gara dei playoff che giochiamo nella nostra storia - prosegue - ma anche l'anno scorso, senza la pandemia che ha bloccato il torneo, ci saremmo state dentro. Dico questo perchè non dobbiamo affrontare la sfida col pericolo di pagare l'inesperienza ma con la mente libera e, da questo punto di vista, la Coppa ci può servire da esempio. A Bologna non ci siamo fatte trovare pronte nel primo quarto e quindi, se stavolta saremo brave ad approcciarla nel giusto modo giocando poi con intensità per 40 minuti, potremmo creare loro qualche complicazione".
Come detto dal coach biancorosso, le due squadre si incrociano per la quarta volta nella stagione. Ragusa ha finora sempre vinto ma all'esordio in campionato lo scorso 3 ottobre di appena 2 punti (82-80) ed in Coppa 90-80 dopo un supplementare. Probabilmente, anche alla luce di questi precedenti, la Scotti è una squadra che la compagine di coach Recupido avrebbe evitato volentieri e questo, associato al fatto che i playoff sono comunque partite che spesso esulano da ogni logica, lascia aperta la porta della speranza. Proprio da qui, anche se il varco è stretto, la Scotti proverà ad entrare.
La gara sarà trasmessa in diretta su MS Channel (canale 814 di Sky), su MS Sport (digitale terrestre) e in chiaro su LBF TV.