A1 F - Umana Reyer si vendica e vince il derby vs Fila San Martino

14.01.2018 22:42 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 138 volte
Fonte: Ufficio Stampa Reyer Venezia
De Pretto (22 punti)
De Pretto (22 punti)

Doppio obiettivo centrato dall’Umana Reyer, che vince il derby con San Martino e, con il 66-59 finale, riesce anche a rovesciare il -6 dell’andata nel doppio confronto con la Fila.
Lo starting five orogranata vede Carangelo, Kacerik, De Pretto, Walker e Ruzickova e la partenza è ottimale: 5-0 dopo 1’ con la tripla di De Pretto e il canestro di Ruzickova su recupero difensivo di Walker e assist di Carangelo. Filippi sblocca San Martino dopo quasi 2’30”, poi Carangelo colpisce ancora dall’arco (8-4 dopo 3’30”). Le ospiti difendono con le mani addosso, sfruttando il metro permissivo della terna arbitrale, portando le orogranata spesso verso la fine dei 24”. E’ Filippi, con le triple, a portare San Martino per la prima volta avanti (10-11 al 5’30”) e poi al massimo vantaggio del primo quarto (12-14 e 14-16 al 9’30”, quando la numero 5 giallonera tocca la doppia cifra personale), con Bestagno che lima dalla lunetta per il 15-16 al primo intervallo.
E’ sempre Filippi la protagonista, con altri 5 punti in 1’, anche in avvio di secondo quarto, poi Mahoney dà il +8 (15-23 al 12’), nonostante il time out chiesto da Liberalotto. Sul terzo fallo di Bailey, Williams dalla lunetta trova i primi punti dell’Umana Reyer nel secondo quarto al 14’, aprendo un parziale di 8-1 per il 23-24 al 16’, con il canestro di Walker dopo un bel recupero difensivo di squadra. Le orogranata alzano l’intensità difensiva e, anche grazie ai rimbalzi offensivi, tornano avanti al 18’, sul terzo fallo di Oroszova, con i liberi di Ruzickova (28-27). Con i bonus spesi da entrambe le squadre, il finale vede molti viaggi in lunetta, fino alla tripla di De Pretto (12 punti per lei nel primo tempo) che riporta avanti 32-31 l’Umana Reyer nell’ultimo minuto e all’intervallo lungo, nonostante un dubbio fischio arbitrale, che, interpretato come sfondamento nel contatto con Mahoney, costa il terzo fallo a Walker nell’ultimo possesso.
L’Umana Reyer rientra in campo dall’intervallo lungo continuando a difendere forte e così le triple di Williams scavano un vantaggio in doppia cifra: 44-33 al 23’30”. Gianolla (ex di turno, oggi capitana luparense, applaudita dal pubblico del Taliercio per le 450 presenze in Serie A) prova a tenere a contatto le ospiti, ma le orogranata mantengono gli 11 punti di vantaggio fino al 26’. San Martino prova la zona e imbriglia l’attacco veneziano, con la giovane Fassina che, dalla lunetta, mette i liberi per tornare sotto la soglia dei sei punti di ritardo (50-45) al 28’30”. E’ di Micovic la tripla del 53-45 che, anche grazie a uno sfondamento portato a casa di Kacerik con un’ottima difesa su Bailey, è il punteggio all’ultimo intervallo.
Di nuovo Williams dall’arco ridà il +11 in apertura di ultimo parziale, ma, sempre da 3, Fassina e Oroszova limano sul 58-53 al 33’. Il centro slovacco di San Martino è particolarmente ispirato e completa il parziale di 2-10 che, al 34’30”, spinge coach Liberalotto al time out sul 58-55. Al rientro in campo, Valeria De Pretto conferma la serata di grazia, poi Oroszova spende su Williams il quinto fallo. Un botta e risposta tra le due migliori realizzatrici del match porta l’incontro all’ultimo minuto sul 64-59. Qui, dopo alcuni errori su entrambi i fronti, è De Pretto, a 14” dalla sirena, a ritrovare il +7 (66-59), che l’Umana Reyer riesce a difendere nell’ultimo possesso padovano, con la tripla finale di Gianolla che si spegne sul ferro.

Umana Reyer Venezia - Fila San Martino 66 - 59 (15-16, 32-31, 53-45, 66-59)
UMANA REYER VENEZIA: Micovic 3 (1/2 da 3), Bestagno 3 (1/1 da 2), Carangelo* 3 (0/3, 1/3), Kacerik* 2 (1/2, 0/1), Williams 13 (0/1, 3/3), De Pretto* 22 (8/11, 2/3), Sandri, Ruzickova* 13 (5/12 da 2), Dotto 2 (1/3 da 2), Madera NE, Togliani NE, Walker* 5 (1/9, 0/1)
Allenatore: Liberalotto A.
Tiri da 2: 17/42 - Tiri da 3: 7/13 - Tiri Liberi: 11/14 - Rimbalzi: 32 9+23 (Walker 10) - Assist: 18 (Carangelo 5) - Palle Recuperate: 12 (Carangelo 3) - Palle Perse: 17 (Walker 4)
FILA SAN MARTINO: Oroszova* 9 (3/8, 1/2), Mahoney* 9 (3/10, 0/2), Filippi* 20 (5/6, 3/6), Tonello, Amabiglia NE, Fassina 8 (0/5, 1/2), Bailey* 6 (3/4, 0/2), Keys NE, Beraldo NE, Gianolla* 7 (2/4, 0/3)
Allenatore: Abignente G.
Tiri da 2: 16/38 - Tiri da 3: 5/17 - Tiri Liberi: 12/16 - Rimbalzi: 33 12+21 (Mahoney 11) - Assist: 11 (Mahoney 3) - Palle Recuperate: 5 (Fassina 2) - Palle Perse: 17 (Mahoney 5) - Cinque Falli: Oroszova
Arbitri: Moretti M., Sartori G., Nocera R.