A1 F - Broni: con l'arrivo del centro Van Grinsven profumo di tulipano e... rimbalzi

16.12.2017 10:31 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 129 volte
Fonte: La Provincia Pavese
A1 F - Broni: con l'arrivo del centro Van Grinsven profumo di tulipano e... rimbalzi

Chatilla van Grinsven è la nuova straniera di Broni. Il centro olandese, che sostituisce Chelsey Lee, è già stata presentata ufficialmente al PalaBrera. Già da qualche settimana il pivot di Miami aveva problemi a un ginocchio, che l’avevano costretta a dare forfait nelle ultime due uscite, contro Schio e Lucca. L'americana chiude la sua stagione in Oltrepo con 93 punti e 53 rimbalzi, in 9 partite. La società biancoverde si è messa subito al lavoro per cercare una valida sostituta e, dopo aver rescisso consensualmente il contratto con Lee, ha ufficializzato l’arrivo di van Grinsven, ala grande di 190 centimetri, nata il 23 febbraio 1991 a Helmond, non lontano da Eindhoven, nei Paesi Bassi. 

La sua carriera cestistica inizia negli Stati Uniti all’Università di Colorado State e poi alla Saint Joseph di Philadelphia. Firma il suo primo contratto professionistico con le francesi del Bourges. Nell’aprile 2014, contro Montpellier, firma la sua miglior prestazione con 10 punti, 4 rimbalzi e un recupero in appena 8 minuti. Bourges conquista la coppa di Francia e chiude al quarto l’Eurolega: Chatilla gioca 14 gare con una media 1.9 punti, 1.5 rimbalzi e 0.3 assist. Nel giugno 2014 firma per Ormanspor, della massima lega turca: 10.1 punti e 5.6 rimbalzi di media a partita. L’anno seguente è di nuovo in Francia, con l’Arras Pays d’Artois nella Lfb, dove in 24 gare segna 12.3 punti e preso 8.7 rimbalzi di media (terza migliore del campionato). Nel 2016 torna nella lega turca (Kbsl) all’Osmaniye: in 18 gare totalizza in media 9.7 punti, 6.9 rimbalzi e 1.5 assist. Prima di passare nella stagione in corso al Galatasaray Sk. Nel 2011 agli europei under 20 con la nazionale ha chiuso con 12.6 punti e 11.6 rimbalzi di media. Ora è impegnata nelle qualificazioni agli europei 2019 con la nazionale maggiore: 6 punti contro l’Ucraina, 4 contro la Spagna e catturato 9 rimbalzi in entrambe le occasioni. 

E’ fondatrice della Children’s Hope United Foundation, un’associazione che aiuta i bambini orfani del Marocco. Van Grinsven, dopo la visita con il medico sociale Luigi D'Introno, si è allenata con le nuove compagne. La società si sta attivando per il tesseramento della giocatrice. Durante la partita con Ragusa sarà ancora possibile acquistare il calendario 2018 delle ragazze (costo 7 euro), il ricavato sarà destinato alla Croce rossa di Stradella, che presta assistenza durante le partite, per l’acquisto di una nuova ambulanza. 

Franco Scabrosetti