ABA League: Sotto l'albero del Buducnost innesti importanti ma pochi punti

La sintesi del dodicesimo turno di Lega Adriatica
25.12.2018 19:20 di Marco Garbin  articolo letto 711 volte
ABA League: Sotto l'albero del Buducnost innesti importanti ma pochi punti

Natale, tempo di regali. E i Campioni in carica del Buducnost non badano a spese, forse anche per invertire una rotta che, alla luce dell'ennesima sconfitta rimediata (questa volta contro il Krka Novo Mesto di Luka Lapornik), pare preoccupante. A vestire la casacca blu saranno l'ex Cremona James Bell e il 2 volte campione NBA e neo-ex Avellino Norris Cole. A completare il pacco regalo l'ottimo innesto di Goga Bitadze, giovane georgiano già sotto i riflettori del torneo.
Si rinforza anche l'Olimpija Ljubljana con l'importante ritorno di Domen Lorbek, mentre lascia il club dei dragoni l'ex Brindisi Mesicek.
Tornando al basket giocato la Stella Rossa non ferma la sua corsa e travolge il Cibona, mentre il Cedevita di Pullen regola il Partizan con una pioggia di comete dalla distanza (42%).

I risultati:
Zadar - FMP 79:85; Cibona - Stella Rossa 54:76; Partizan - Cedevita 71:76; Mega - Igokea 93:88; Mornar - Olimpija 80:75; Krka - Buducnost 69:64.

La classifica:
Stella Rossa 24, Cedevita, Buducnost e Mega 20, Partizan 18, FMP e Cibona 17, Olimpija, Zadar, Igokea, Mornar e Krka 16.