EuroCup - Sfida al Darussafaka, Brescia testa le sue ambizioni con i più forti

23.10.2019 00:01 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
EuroCup - Sfida al Darussafaka, Brescia testa le sue ambizioni con i più forti

Il 15 settembre del 2018, a poche settimane dall’esordio assoluto nella 7DAYS EuroCup, la Germani Brescia Leonessa sfidò il Darussafaka Istanbul in una gara disputata a Lumezzane in occasione della III Edizione del Memorial Patti. Da allora la Leonessa di strada ne ha fatta davvero tanta e ora, per capire le reali ambizioni europee della squadra biancoblu, è alle porte un’altra sfida con la formazione turca, questa volta con i crismi dell’impegno ufficiale.

Contro i vincitori dell’EuroCup del 2018, che lo scorso anno si sono cimentati in EuroLega con risultati rivedibili (5 vittorie in 30 partite e ultimo posto in graduatoria), Brescia è chiamata a dare continuità ai preziosi risultati ottenuti con Kazan e Ljubljana, continuando a lottare per conquistare una delle posizioni che garantiscono il passaggio alle Top 16.

Reduce dalla sconfitta subita sul campo di Badalona, il Darussafaka condivide con Brescia il primo posto della classifica del girone, a pari merito con gli stessi spagnoli e con l’Unics Kazan. Chi la spunterà sul parquet del PalaLeonessa A2A, dunque, si metterà alla guida del raggruppamento, con la consapevolezza di aver messo in cascina solidi mattoni con cui costruire il proprio futuro europeo.

Germani Brescia Leonessa-Darussafaka Tekfen Istanbul si gioca al PalaLeonessa A2A (Via Caprera, 5 | Brescia) mercoledì 23 ottobre alle ore 20.30.

LE INFO SUI BIGLIETTI

I biglietti sono acquistabili on line direttamente dalla home page del sito di Basket Brescia Leonessa (QUI il link diretto) e ai botteghini del palasport, che apriranno alle ore 19.00, in concomitanza con l’apertura dei cancelli dell’impianto.

QUI BRESCIA

Entusiasmo e convinzione accompagnano il cammino della Germani Brescia Leonessa, tanto in campionato quanto in EuroCup. Consapevoli delle difficoltà che li attendono, soprattutto in un calendario ricco di impegni così ravvicinati, i giocatori biancoblu si allenano con profitto, cercando di limare i difetti emersi nelle partite precedenti, come quelli che gli hanno impedito di tornare da Trieste con un successo in tasca.

Brescia è pienamente consapevole dell’alto livello della competizione europea che sta affrontando e sa che il Darussafaka è un altro ostacolo duro da superare. Al tempo stesso, la Germani sta assumendo la consapevolezza di poter lottare con chiunque, specialmente mettendo in campo l’abnegazione e lo spirito di sacrificio mostrato in tante occasioni dall’inizio della stagione.

Con due successi ottenuti nelle prime tre gare del girone di qualificazione, gli scenari in EuroCup sono assolutamente positivi, con un riscontro migliore rispetto alle più rosee previsioni. Questo non vuol dire che la squadra si vuole accontentare di quanto fatto finora, ma che, nonostante l’incertezza legata alle condizioni fisiche di Angelo Warner, intende lottare con il coltello tra i denti pur sapendo di dover affrontare la formazione più attrezzata di tutto il raggruppamento.

Aver alzato la coppa due anni fa battendo in finale il Lokomotiv Kuban e aver partecipato all’ultima edizione dell’Eurolega fanno del Darussfaka una delle favorite al successo finale dell’attuale 7DAYS EuroCup. Quella di Istanbul è sicuramente tra le società più ambiziose del panorama cestistico europeo, che dal 2013 ha davvero bruciato le tappe, disputando l’EuroLega in due circostanze, vincendo l’EuroCup nel 2018 e, più in generale, issandosi stabilmente nel novero delle migliori squadre europee.

Sotto la guida di Selcuk Ernak, al timone dal dicembre del 2018, c’è un roster di grande qualità. A comporre la rosa del Darussafaka ci sono giocatori di grande esperienza, alcuni dei quali hanno calcato anche i parquet della Serie A, come Jarrod Jones (nel 2016 alla VL Pesaro). Jones ha un rendimento decisamente alto, secondo solamente a quello di Johnny Hamilton (13.3 punti e 8.7 rimbalzi), centro di Trinidad & Tobago.

Tra le frecce all’arco di Ernak ci sono anche gli altri statunitensi del roster, Gary Browne, Doron Lamb, Troy Sav e Bonzie Colson, il cui amalgama è cementato da giocatori di grandi esperienza come il 35enne Sinan Guler ed Erkan Veyseloglu, ala classe 1983.

Buono il minutaggio concesso anche agli altri giocatori turchi che compongono la rosa del Darussafaka, da Dogus Odzemiroglu a Kartal Ozmizrak, da Berk Demir. Con Emircan Kosut fermo ai box per un infortunio, il tedesco Mahir Agva scalpita per trovare più spazio nelle rotazioni dei biancoverdi.

La partita tra Germani Brescia Leonessa e Darussafaka Tekfen Istanbul sarà arbitrata da Carlos Peruga (Spagna), Moritz Reiter (Germania) e Sebastien Klivaz (Svizzera).