EuroCup - Germani Brescia subito in campo, Ljubljana crocevia decisivo

18.11.2019 17:50 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
EuroCup - Germani Brescia subito in campo, Ljubljana crocevia decisivo

Neanche il tempo di metabolizzare l’esito della partita di campionato giocata a Treviso che la Germani Brescia Leonessa torna in campo, respirando nuovamente l’aria della 7DAYS EuroCup. A sole 48 ore di distanza dall’impegno del PalaVerde, la squadra di Esposito affronterà una gara cruciale per il proprio destino continentale, facendo visita al Cedevita Olimpija Ljubljana.

La trasferta in Slovenia ha i contorni del crocevia sul cammino europeo della Germani: un successo ottenuto nella bella e accogliente Arena Stožice (è l’impianto che ospitò la fase finale di EuroBasket 2013) avrebbe i crismi della qualificazione alle Top 16, la seconda fase di EuroCup, anche se l’eventuale aritmetica dipenderebbe dal risultato della sfida tra Kazan e Nanterre.

L’avversario che Brescia dovrà fronteggiare, però, è in grande forma e dopo i grandi risultati ottenuti in campionato (attualmente il Cedevita è primo nella Lega Adriatica in compagnia del Buducnost), ha iniziato a ingranare anche in EuroCup, mettendo in riga Darussafaka (a Istanbul) e Kazan.

Cedevita Olimpija Ljubljana-Germani Brescia Leonessa si gioca all’Arena Stožice (Vojkova Cesta, 100 | Ljubljana | Slovenija) martedì 19 novembre alle ore 18.30.

QUI LJUBLJANA

Dopo un girone d’andata da dimenticare, nel quale è rimasto completamente a secco, il Cedevita Olimpija ha ingranato le marce alte, prendendosi lo scalpo delle due favorite del Girone C, Darussafaka e Unics Kazan.

I due recenti successi hanno permesso alla squadra slovena di alimentare le proprie speranze di qualificazione, anche se la squadra biancoverde da qui alla fine delle gare del girone non avrà alcun margine di errore. Il quintetto allenato da Slaven Rimac sembra però essere in grado di reggere bene la pressione che deriva da questa situazione, confortato dai risultati raggiunti in campionato (sei vittorie e una sola sconfitta) e dai recenti successi in coppa.

Al roster biancoerde certamente non mancano esperienza e talento. Il pacchetto degli americani rappresenta il pericolo numero uno per le difese avversarie, chiamate a fare massima attenzione di fronte alle giocate di Boatright, Hopkins e Miller-McIntyre, senza dubbio i giocatori più efficaci della rosa del Cedevita.

Attenzione, però, all’esperienza degli atleti di formazione slava, che fanno della solidità il proprio tratto distintivo: gli sloveni Blazic, Muric e Zagorac, i croati Kruslin e Stipanovic e il serbo Simonovic, che compongono un roster di grande efficacia completato dal tedesco Zirbes, un lungo di grande stazza davvero difficile da contenere.

QUI BRESCIA

L’occasione persa a Treviso non deve minare la fiducia della Germani, che arriva all’impegno dell’Arena Stožice con la consapevolezza di giocarsi un primo, importante match point in vista della qualificazione alle Top 16.

Piuttosto, uno dei fattori che Brescia dovrà essere capace di limitare è la stanchezza, sia fisica che mentale, data dal fatto che la partita in terra slovena si gioca a sole 48 ore di distanza da quella disputata sul parquet del PalaVerde.

La parola d’ordine per riuscire a fare risultato a Ljubljana è continuità: in Slovenia, infatti, serve una Leonessa che resti concentrata per tutti i 40′, che sia abile a controllare le inevitabili sfuriate degli avversari, desiderosi di prendere le redini del match sin dalla palla a due, e che sia capace di piazzare quella zampata che a Treviso è mancata per mancanza di precisione e per l’incapacità di cavalcare fino in fondo i momenti positivi della partita.

LA GARA D’ANDATA

La vittoria ottenuta con il Cedevita Olimpija nella gara d’andata fu un’autentica prova di maturità per la Germani. A fronte di un inizio difficile (-8 alla fine del primo quarto, -7 all’intervallo lungo), infatti, la squadra di Esposito non si scompose mai, riuscendo piano piano a colmare il gap con gli avversari e arrivando a tagliare per prima il traguardo finale.

Nel 78-71 con cui la Leonessa conquistò i due preziosissimi punti in palio ci furono 16 punti di Lansdowne e 15 di Abass da una parte, mentre il miglior marcatore della squadra slovena fu Cody Miller-McIntyre, autore di 21 punti, che nel finale di gara dovette arrendersi alla grande difesa messa in campo da Brescia, al pari dei suoi compagni di squadra.

GLI ARBITRI

La partita tra Cedevita Olimpija Ljubljana e Germani Brescia Leonessa sarà diretta da Daniel Hierrezuelo (Spagna), Gytis Vilius (Lituania) e Artem Lavrukhin (Russia).

TV E MEDIA

La sfida dell’Arena Stožice sarà disponibile in streaming su Eurosport Player. Come accade in occasione di tutte le partite della Germani, la diretta testuale del match sarà disponibile sul sito ufficiale di Basket Brescia Leonessa.