EuroCup - Dolomiti Energia, il 2018 si apre con la sfida europea al Cedevita

01.01.2018 16:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 256 volte
EuroCup - Dolomiti Energia, il 2018 si apre con la sfida europea al Cedevita

La Dolomiti Energia Trentino si tuffa nel nuovo anno affrontando al PalaTrento mercoledì 3 gennaio 2018 il Cedevita Zagabria nel match valido per il Round 1 di Top 16 in 7Days EuroCup: palla a due in programma alle 20.30 (biglietti disponibili online a questo link), con i bianconeri che proveranno ad aprire bene la seconda fase di coppa che prevede 6 partite al termine delle quali passeranno ai quarti di finale le prime due classificate di ogni girone. Nel gruppo G la Dolomiti Energia se la vedrà anche con Buducnost Podgorica e Lokomotiv Kuban Krasnodar, che giocheranno nella capitale del Montenegro sempre mercoledì, alle 18.45.

UNIAQUILA Anche per le Top 16 di EuroCup rinnovata l’offerta speciale per gli studenti universitari (qui tutte le info).

QUI CEDEVITA ZAGREB Il Košarkaški klub Cedevita Zagreb (questo il nome completo), fondato nel 1991, è diventato nel giro di pochi anni una delle società di riferimento in Croazia e in Europa. Il club della capitale croata è arrivato nella massima serie nazionale nel 2002, e si è trasformato con gli anni in una squadra capace di vincere gli ultimi 4 titoli croati e le ultime 4 coppe nazionali, oltre ad aver raggiunto la Final Four di EuroCup nel 2011 ed aver preso parte anche all'Eurolega. Il cammino europeo del Cedevita di quest'anno racconta di un bilancio di 5 vittorie e altrettante sconfitte maturate nel girone A, in cui ha chiuso al terzo posto davanti alla Fiat Torino e alle spalle di vere e proprie corazzate come Darussafaka e Unics Kazan.

Coach Jure Zdovc, allenatore dell'anno in EuroCup nel 2012 alla guida dello Spartak San Pietroburgo, ha a disposizione un roster profondo che segue la linea adottata dal club croato negli ultimi anni, affiancando a tanti giovani di grande talento un nucleo di giocatori esperti abituati a calcare palcoscenici europei di prestigio. Dzanan Musa (nella foto) fa parte della prima categoria: l'ala classe '99 è considerato uno dei maggiori prospetti europei, tanto che potrebbe essere scelto al primo turno del prossimo Draft NBA. Il bosniaco, aspettando la sua chiamata al di là dell'oceano, a 18 anni appena compiuti sta segnando più di 12 punti di media accompagnati da 3,5 rimbalzi e da ottime percentuali al tiro (il 60% da 2 e il 40% da 3).

Il miglior realizzatore del Cedevita è l'esterno americano Will Cherry (13,7 punti), esterno con trascorsi importanti a Kaunas (in Eurolega) e Berlino (EuroCup). A mettere in ritmo lui e l'altro super-veterano ex CSKA e Panathinaikos Demetris Nichols (12,1 punti) ci pensa il capitano della squadra e nazionale croato Roko Ukic, visto in Italia a Roma, Varese e Cantù e playmaker da 154 presenze in Eurolega con 6 maglie differenti. Quest'anno le sue statistiche recitano 10,5 punti (con un massimo di 27) e 4,1 assist a serata. Sul perimetro poi attenzione a Filip Kruslin (difesa e tiro da fuori le sue armi migliori) e a Kevin Murphy: l'esterno americano ha chiuso la prima fase di coppa con un ottimo 56% dall'arco dei 3 punti (9,8 a partita il suo contributo offensivo). Sotto canestro il Cedevita può contare su un uomo d'area come Andrija Stipanovic, in Italia fra il 2011 e il 2013: il lungo bosniaco, 209 centimetri, viaggia ad oltre 8 punti e 5 rimbalzi di media, un contributo di qualità alimentato anche dai minuti di sostanza del croato Damir Markota (arrivato a stagione in corso) e dall'altro USA del gruppo Chris Johnson, classe '85 ed ex NBA.


QUI DOLOMITI ENERGIA TRENTINO Lo splendido momento di forma dei bianconeri ha permesso alla Dolomiti Energia di qualificarsi come seconda del proprio raggruppamento alle Top 16, oltre che di rientrare prepotentemente in corsa nella volata per la Coppa Italia in campionato. Le 8 vittorie consecutive hanno reso i trentini la squadra italiana con la migliore percentuale di vittorie nell'anno solare considerando le partite ufficiali in Serie A, coppe italiane ed europee: 34 successi in 55 impegni ufficiali. Numeri che contro il Cedevita mercoledì sera però serviranno a poco: i bianconeri dovranno provare a strappare due punti pesanti, e lo faranno potendo contare su tutti gli effettivi scesi in campo dell'ultimo match contro Torino. Capitan Toto Forray ha chiuso da migliore assoluto nelle palle recuperate a partita nella prima fase di coppa (2,1); Dominique Sutton al quinto posto per valutazione (19,6), al settimo per punti a partita (16,5), al decimo per rimbalzi (6,3).


IL CALENDARIO EUROPEO della DOLOMITI ENERGIA TRENTINO

mercoledì 3 gennaio 2018; Dolomiti Energia Trentino - Cedevita Zagabria, ore 20.30

mercoledì 10 gennaio 2018; Lokomotiv Kuban Krasnodar – Dolomiti Energia Trentino

mercoledì 17 gennaio 2018; Buducnost VOLI Podgorica – Dolomiti Energia Trentino

mercoledì 24 gennaio 2018; Dolomiti Energia Trentino - Buducnost VOLI Podgorica

mercoledì 31 gennaio 2018; Cedevita Zagabria – Dolomiti Energia Trentino

mercoledì 7 febbraio 2018; Dolomiti Energia Trentino - Lokomotiv Kuban Krasnodar