LIVE EC - L'Aquila Trento si scioglie nella ripresa con i London Lions

LIVE EC - L'Aquila Trento si scioglie nella ripresa con i London Lions
© foto di EuroCup

Serata di EuroCup alla BLM Group Arena di Trento, dove per l'undicesima giornata di stagione regolare di EuroCup Basketball per il gruppo B si trovano di fronte la Dolomiti Energia Trentino (2-8) e i London Lions (4-6). Per la formazione di Lele Molin si tratta di una delle ultime occasioni per provare a raggiungere la qualificazione al turno successivo (delle dieci squadre iscritte al girone passano le prime otto e la Veolia Amburgo ha solo una vittoria in più di Trento, adesso nona). Palla a due alle ore 20:00.

Diretta testuale.

1° quarto - Di Spagnolo i primi due punti con 9'28". Seguono Dekker e Lockett. Ma Zubcic e Dekker sorpassano 4-7 al 3'. Trento risale, Spagnolo, Atkins e Flaccadori al 5' sono avanti 13-12. Un minibreak 6-0 di Spagnolo e Lockett  per il +7, Nelson accorcia, al tripla di Grazulis è +8 e timeout Lions con 2' sul cronometro. Canestri per Sharma e Spagnolo, poi l'uno/due Dekker/Sharma per il 24-20 al 10'.

2° quarto - 0-4 di Taylor e Sharma: sorpasso. Atkins e Koufos reggono il passo con 7'53", poi arriva con Udom il break dell'Aquila. Con 5'45" la tripla di Forray per il 35-27 e il timeout del London. Dekker riparte con una tripla, ma subito Flaccadori risponde da due +7 con 5'10". Si torna a segnare con 3'42", 1/2 di Crawford in lunetta. Persa di Nelson, persa di Flaccadori, contropiede di Nelson -6. Ladurner sale a quota 40 per Trento (a 32). Koufos accorcia con due rimbalzi d'attacco, ma anche Ladurner segna da rimbalzo. Ladurner difende bene su Koufos, che perde palla. Contropiede anche per i Lions, ma Dekker commette passi, Molin prende timeout sul +8 con 1'16". Dekker accorcia dopo la persa di Flaccadori, torna in lunetta al giro seguente e fa 1/2. L'Aquila non realizza da tre con Lockett, e sulla sirena Taylor mette la tripla del 42-40.

3° quarto - Taylor con due liberi va al pareggio. Trento non ci sta e rilancia con Spagnolo e Atkins +4. Zubcic accorcia con una tripla, e Taylor fa 1/2 per il 46-46 con 8'01". I Lions ci mettono energia, Koufos schiaccia, poi con un lob da centro area per il +4. Antisportivo di Spagnolo, che non ha perdonato a Taylor l'avergli strappato la palla di mano nella prima azione della ripresa. Taylor fa 1/2, ma Dekker non realizza su azione 46-51. Atkins trova il fallo su rimbalzo d'attacco, liberi: 2/2 con 6'11" +3 London. Lunetta per Dekker 2/2. Tripla di Flaccadori, liberi per Zubcic 1/2. Lacrima di Forray -1 al 25'. Torna avanti il London, ma il contropiede di Lockett porta due liberi dopo il timeout. 1/2 in lunetta e pareggio a quota 54. Zubcic si inventa una bomba con 3'31". Trento butta via qualche occasione buona, con 1'10" Forray in sottomano per il -1. Best mette la tripla, Ladurner dalla media non punge, ma il tap-in di Dekker si. Al 30' è 56-62.

4° quarto - Udom realizza con 9'05". Crawford fa 1/3 ai liberi, ma la tripla di Dekker cancella tutto. Spagnolo risponde posterizzando due avversari, i Lions si prendono il timeout con 8'00" sul 61-65. Lo 0-5 firmato Dekker e Best (da tre) costringe Molin a un timeout per schiarire le idee sotto di nove. Grazulis trova la stoppata di Dekker. L'Aquila sparacchia dall'arco buoni tiri, con 4'40" Best torna a muovere il tabellino 61-73. Lockett segna con 3'30" di mutismo Trento, ma con 4'01" Koufos segna da sotto e mette anche il libero del fallo 63-76. Persa di Lockett, liberi per Taylor, timeout di Molin. Al rientro Taylor fa 1/2 con 3'38". Koufos batte Atkins e allunga, la Dolomiti Energia non ci capisce più nulla. Nelson fa +18, poi Flaccadori guadagna la lunetta e segna due liberi. Best ne guadagna tre con 2'00" per il +19. Flaccadori segna da sotto, Crawford lo imita ma il tempo è ormai finito. Con 28.1" Spagnolo fa 1/2 in lunetta, Dekker spara la tripla sul ferro, Flaccadori e Spagnolo non riescono a tirare prima della sirena. 

Dolomiti Energia Trentino - London Lions 70-84. Boxscore: 13p+9r Atkins, 13 Spagnolo, 11 Flaccadori, 9 Forray e Lockett per Trento; 23p+10r Dekker, 14p+10r Koufos, 12 Zubcic e Best, 11 Taylor per i Lions.

Il commento: l'Aquila è un Dr. Jeckyll di energia, entusiasmo e positività nel primo tempo e tante palle perse della squadra inglese, e un Mr. Hyde nella ripresa, soffrendo la costanza di un London discreto ma non irresistibile, con Spagnolo che si elimina dalla gara (di testa, non di falli) mentre Taylor e i lunghi avversari Dekker e Koufos prendono possesso pieno (e meritato) della gara. Poco pubblico, poco entusiasmo, poco di tutto.

I London Lions si allenano alla BLM Group Arena.