LBA - Background, quello che Armani e Zanetti non possono comprarsi

01.01.2020 09:00 di Umberto De Santis Twitter:    Vedi letture
LBA - Background, quello che Armani e Zanetti non possono comprarsi

La diretta Virtus Bologna - Olimpia Milano: successo oppure occasione mancata? Tutte e due le cose, a seconda del punto di vista della persona che giudica. Ma andiamo con i numeri, che (pare) non mentano mai. 452.000 spettatori per una partita di regular season; un confronto alla pari non si può fare, visto che la RAI non ne trasmette una dal 2004. L'unico confronto possibile è con una partita di playoff.

Gara 6 tra Venezia e Sassari del giugno scorso - campionato 2018-19 -, quella con il risultato migliore, aveva fatto su RaiSport HD 468.312 spettatori. Luci e ombre: la visibilità di RAI 2 è ben più alta di quella di RaiSport; ma una partita di stagione regolare, anche se di cartello e durante le vacanze di Natale, non può avere lo stesso appeal di una finale scudetto.

Alla fine si può archiviare come un'ottima iniziativa che poteva essere gestita meglio. Ma i buoni Armani e Zanetti, che potevano comprarsi una partita su Rai Due e lo hanno fatto, potevano pensare di doversi comprare anche il background per farla diventare l'evento?

Nei giorni precedenti la partita non abbiamo visto uno spot su Rai Due dedicato alla gara. La Gazzetta dello Sport non ha ritenuto di parlarne. La notizia è circolata con enfasi solo fra gli addetti ai lavori e agli appassionati che leggono motu proprio i post su pianetabasket.com o su altri siti specializzati, grazie ai soliti noti che senza avere un merito hanno cavalcato l'iniziativa per farsi belli nel recinto di casa.

Per darvi conto di tanta insipienza, il giorno dopo la quindicesima giornata di campionato non sono ancora disponibili alle 18:10 sul profilo youtube della Legabasket i video con gli highlights delle partite giocate. Potete controllare da soli (qui), noi ci siamo fatti uno screenshot. E se la Lega è così trascurata in un dettaglio minimo ma assai rilevante come questo (di ogni partita NBA nel giro di 20/60 minuti dalla sirena sono disponibili almeno quattro versioni video) la qualità del know-how presente e del background degli attori è così chiaramente bassa da non dover aggiungere altro.

P.S. Gli highlights sono disponibili sul sito lbatv.it e si tratta di una operazione di alta Carboneria. Probabilmente non se li sta vedendo nessuno visto che si sono dimenticati (?) di mettere un contatore per le visualizzazioni, forse ancora scottati dalle nostre critiche sul programma di scarso interesse con Bagatta dell'anno scorso che in questa stagione è stato cassato malamente.