EuroLeague - Due vittorie di fila e una classifica corta fanno sperare l'Olimpia Milano

18.11.2017 11:52 di Umberto De Santis Twitter:   articolo letto 994 volte
EuroLeague - Due vittorie di fila e una classifica corta fanno sperare l'Olimpia Milano

Soltanto una settimana fa cominciavano a salire i "De profundiis" degli abili mestatori del parterre dell'Olimpia con avidi commentatori alla caccia degli scoop in stile calcistico per riempire di bocche buone la stampa: l'EA7 non andava, giocatori-bufala, ambiente con troppe distrazioni. La sconfitta pesante con lo Zalgiris in un forum pieno di fischi - ancorché qualcuno faceva finta di non sentire - avrebbe potuto lasciare un segno indelebile, come successo nella stagione precedente a un Repesa travolto dalla cattiva gestione di uomini e situazioni. E invece...

...sono arrivate due vittorie in quattro giorni frutto di carattere e preparazione adeguata. C'era tanto di Pianigiani nella pessima preparazione della sfida con Jasikevicius, c'è tanta roba positiva nella mentalità instillata nei giocatori per due overtimes a Valencia e una rimonta da 19 a 0 in quattro minuti. Avevamo tanto riso, negli ultimi anni, delle pessime campagne acquisti della dirigenza Armani. Oggi i correttivi Gudaitis e Jerrells - ma quest'ultimo non ha dovuto fare una seconda prestazione da 30 punti contro il Bamberg - e l'aver creduto in Kalnietis e Tarczewski paga i dividendi per un rimbalzo importante in classifica.

Nessuna squadra con 0 sconfitte, nessuna squadra con 0 vittorie: negli ultimi anni non ricordiamo una classifica così corta dopo otto gare (CSKA 7-1, Real 6-2 e quattro formazioni 2-6 all'ottava dell'anno scorso) che lascia aperte tutte le opzioni disponibili per il passaggio del turno. Conviene crederci anche ai detrattori di turno, anche perché sono troppe le squadre che non stanno convincendo, Fenerbahçe, Real Madrid, CSKA ma anche il Brose di Trinchieri arrivato qui con credits interessanti; il Khimki sembrava in palla invece si sta ridimensionando, il Barcelona che stenta a decollare. E' una EuroLeague interessante, vista da casa Olimpia. Lasciateli lavorare.