Legnano chiude col botto: ecco il pivot Roberto Cazzaniga

Lungo classe '78 ha vinto tre volte la DNA e due volte la DNB
07.08.2013 16:20 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1178 volte
Fonte: Ufficio Stampa Legnano Basket Knights
Legnano chiude col botto: ecco il pivot Roberto Cazzaniga

Maurizio Basilico chiude con il botto il mercato dei Knights che si aggiudicano per lo spot di centro Roberto Cazzaniga.

Entusiasta il presidente Tajana:"Rimanendo nel budget stabilito e ridotto rispetto alla scorsa stagione, devo dire
che Basilico e Ferrari hanno allestito una squadra che mi sembra forte e competitiva e mi piace molto. Guardando i roster del nostro girone, penso che il nostro campionato si sia livellato verso l'alto e con questa squadra possiamo essere competitivi con tutti. Ora a Ferrari il compito di guidarci nella prossima stagione che partirà il 19 agosto e che ci vedrà impegnati in 4 tornei e diverse amichevoli, prima dell'esordio del 6 di ottobre."

Monzese di nascita, classe 1978, 207 cm per 92 kg, Cazzaniga ha militato nele maggiori squadre lombarde. Esordisce
giovanissimo a soli 16 anni con l'alma mater Varese. Quattro stagioni dal 1994 al 1998 con la maglia della Pallacanestro
Varese, una stagione all'Olimpia Milano (1998/99), Una  parentesi a Vigevano in B d'eccellenza, per poi tornare a
Varese nel 2000/2001.Una continua esclation di prestazioni hanno fatto aumentare negli anni il minutaggio e le medie punti, ma dal 2001/2002 Cazzaniga lascia la serie A per diventare protagonista delle minors. Un stagione a Pavia, due a Castelletto, una a Casale Monferrato (dove vince la Coppa Italia LNP Serie A Dilettanti), tre a Soresina, due a Casalpusterlengo, una a Piacenza e una a Pavia, prima di rientrare in serie A con la
Vanoli Cremona nella scorsa stagione.
In dieci anni tra B2, B1 ha vinto 3 volte la B1 (o DNA recentemente) e 2 la B2 (DNB).
Lungo atletico e con buona tecnica, ha una propensione al gioco difensivo, nonostante sia in grado di essere molto
pericoloso in attacco. Buon rimbalzista, ottimo tiratore di liberi, ha istinto per recuperare il pallone e senso della
stoppata.
In sostanza un giocatore perfettamente a suo agio nel ruolo di pivot in un campionato che non ha segreti per lui.