EuroCup - Dolomiti Energia, sono sette! Ulm espugnata

27.12.2017 22:53 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 355 volte
EuroCup - Dolomiti Energia, sono sette! Ulm espugnata

La Dolomiti Energia Trentino passa a Ulm 84-94 e infila la settima vittoria consecutiva fra campionato ed EuroCup. I bianconeri chiudono così la prima fase di coppa, con le Top 16 che cominceranno mercoledì prossimo: la Dolomiti Energia chiuderà seconda nel girone D in caso di vittoria dell’ASVEL nell’ultimo match del raggruppamento; in caso di successo di Gran Canaria, l’Aquila finirà al terzo posto. Nel frattempo il prossimo appuntamento dei bianconeri, che chiuderà lo straordinario 2017 della Dolomiti Energia, sarà al PalaTrento venerdì 30 dicembre contro la Fiat Torino nel match valido per la tredicesima giornata di Serie A (biglietti disponibili online a questo link).

Per espugnare la Ratiopharm Arena, i trentini si sono affidati a tutto il talento dei propri principali riferimenti offensivi, hanno mandato nuovamente ben 5 giocatori in doppia cifra (19 punti di Shields, 17 di Sutton, 16 di Beto, 14 di Gutiérrez e 10 di Forray) e hanno saputo alzare il livello della propria difesa con il passare dei minuti.

La cronaca del match. I bianconeri, orfani di Ojars Silins lasciato precauzionalmente a riposo per recuperare dall’infortunio alla caviglia, faticano fin dalla palla a due a mettere il freno allo scatenato attacco della squadra di casa. Ulm apre il match con un 3/4 dall’arco che la spinge sul 13-5, poi anche grazie ad un paio di palle perse dei bianconeri il gap si allarga fino al 22-13 firmato da una tripla da nove metri di Kraemer. L’ingresso di Gutiérrez ridà un po’ di brio ai bianconeri in fase offensiva, ma in difesa e nella lotta sotto i tabelloni è notte fonda. Ohlbrecht fa la voce grossa in area, e i suoi compagni continuano a martellare da 3 punti: i padroni di casa chiudono i primi 10’ avanti 33-20, ma la Dolomiti Energia riesce a trovare una fiammata della coppia Gutiérrez-Flaccadori che vale il 36-31 dopo 14’ di gioco. Il parziale di 7-0 dei bianconeri è interrotto dalle triple numero 8 e 9 messe a segno dal Ratiopharm (su 14 tentativi), poi sale in cattedra capitan Forray che con punti (7 quasi consecutivi) e recuperi (2) propizia il rientro dei trentini fino al pareggio di Sutton dalla lunetta (44-44). Una schiacciata di Thompson e il canestro sulla sirena di Dom chiudono un primo tempo dai due volti in perfetta parità.

Trento mette la testa avanti un paio di volte ad inizio terzo quarto grazie alle iniziative di Shields, poi sono Gomes e uno straripante Sutton ad inserire le marce alte in attacco. I bianconeri chiudono il periodo con un parzialone di 15-2 che fa scappare gli ospiti a +8 grazie ai 2 punti di Hogue a fil di sirena (62-70). Dopo aver raggiunto anche la doppia cifra di vantaggio, i bianconeri tornano ad incassare le fiondate dall’arco di Pongo e Ferner che rimettono in partita anche il pubblico della Ratiopharm Arena (75-76). Sono 7 punti consecutivi di Shields a tenere avanti gli ospiti, che con un’inchiodata al ferro di Sutton tornano a +8 entrando negli ultimi 4’ di partita. Shavon è infallibile (15 punti nel secondo tempo), Gomes chiude la sfida con la quarta tripla della sua partita.

Ratiopharm Ulm 84 - Dolomiti Energia Trentino 94
(33-20, 46-46; 62-70)

Ratiopharm Ulm: Ohlbrecht 9 (4/5), Thompson 7 (1/3, 1/1), Ferner 11 (1/1, 3/4), Akpinar 4 (1/3), Pape 3 (0/2, 1/3), Lewis 8 (2/3, 1/6), Bretzel, Butler 11 (3/8 da 3), Murry 9 (3/8, 1/2), Pongo 6 (2/2 da 3), Fotu 11 (4/7, 1/1), Kraemer 5 (1/3, 1/3). Coach Leibenath.
Dolomiti Energia Trentino: Franke 4 (2/2, 0/3), Sutton 17 (6/7, 0/2), Forray 10 (2/6, 2/2), Conti ne, Flaccadori 3 (1/3, 0/2), Gutiérrez 14 (4/4, 2/3), Gomes 18 (3/4, 4/6), Hogue 9 (3/4), Lechthaler, Shields 19 (7/9, 1/3). Coach Buscaglia.
Arbitri:
Jimenez (Spa), Koljensic (Mon), Geller (Bel).
Note: Tiri da due:
Ulm 17/35, Trentino 28/39. Tiri da tre: Ulm 14/30, Trentino 9/22. Tiri liberi: Ulm 8/10, Trentino 11/20. Rimbalzi: Ulm 35 (Murry 6), Trentino 30 (Sutton 9). Assist: Ulm 21 (Lewis 4), Trentino 20 (Gutiérrez e Shields 5). Recuperi: Ulm 5 (Thompson e Pongo 2), Trentino 11 (Forray 3).