WNBA - Esordio di Cecilia Zandalasini nei playoffs con le Minnesota Lynx

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1119 volte
WNBA - Esordio di Cecilia Zandalasini nei playoffs con le Minnesota Lynx

Tra due ore esatte cominceranno le semifinali dei playoff del campionato 2017 della WNBA. L'italiana Cecilia Zandalasini scenderà in campo con le vincitrici della regular season, le Minnesota Lynx, contro le sfidanti Washington Mystics di Elena Delle Donne. Le parole di Cecilia a Mico Melloni de La Stampa di Torino.

Lynx. «E’ successo tutto all’improvviso, sono entrata in corsa in un sistema vincente. A rendere più agevole l’ambientamento è stata l’accoglienza delle compagne di squadra: è stata una piacevole sorpresa, da parte di giocatrici di altissimo livello. Oltretutto viviamo un momento delicato, perché ora si gioca per il titolo».  

Differenze. «Ogni aspetto è sensibilmente differente. Il gioco è molto più fisico, c’è maggiore rapidità e anche gli allenamenti sono di un’intensità pazzesca: tutto viaggia più veloce. Fuori dal campo, le strutture sono le stesse della Nba, quindi sembra di vivere in un altro pianeta. Poi sta per iniziare la preparazione dei Minnesota Timberwolves, quindi ogni tanto incrociamo qualche giocatore Nba. E’ difficile trovare qualcosa del genere in Europa. In generale, qui tutto è di dimensioni superiori, enormi. E’ un’esperienza di vita, che va molto oltre il basket».  

Doppia emozione. «Il debutto, contro Indiana, è stato un tuffo al cuore. Poi certamente c’è stato il primo canestro, accolto dal calore di 10.000 tifosi: è stato un momento indelebile, non ero abituata ad un pubblico del genere. Ma il primo minuto in campo nella Wnba è stato davvero unico».