L'ultimo volo di Hi-Fly, ci ha lasciato Henry Williams

Il comunicato della Scaligera Basket, la prima società di Henry in Italia
14.03.2018 18:46 di Lorenzo Belli  articolo letto 586 volte
Fonte: ufficio stampa Scaligera basket
L'ultimo volo di Hi-Fly, ci ha lasciato Henry Williams

La notizia che arriva dagli Usa ci lascia senza fiato.


Te ne sei andato in silenzio, dopo aver sofferto ma lottato con tutte le tue forze. Te ne sei andato troppo presto, a soli 47 anni.


110 presenze con la maglia di Verona, 2569 punti segnati. Ma la tua carriera con la nostra società non può essere riassunta in due numeri perché tu eri, per tutti noi Hi-Fly.


Ci lasciavi senza fiato, ci facevi esultare, ci hai fatto innamorare di questa maglia e di questo sport. Sei entrato dentro i nostri cuori e ci sei rimasto sempre. Anche quando hai fatto altre esperienze, anche quando te ne sei tornato negli Stati Uniti.


Non ti abbiamo mai dimenticato e, te lo promettiamo, non ti dimenticheremo mai.


Henry è un pezzo di storia della nostra società, lo rimarrà per sempre – ha commentato commosso il Vicepresidente Giorgio Pedrollo – un grande giocatore ma soprattutto un grande uomo; un amico, di tanti e personale; con lui, la nostra famiglia, ha stretto un rapporto speciale e durante la sua permanenza in Italia ha sempre frequentato la nostra casa, perché era diventato proprio uno della famiglia. Lui era una forza della natura, un giocatore che faceva innamorare il pubblico. Un uomo che, smesso di giocare, è diventato Pastore, predicatore battista a Charlotte."


La Scaligera, ora, si stringe attorno a tutta la famiglia. "Abbiamo immediatamente richiesto il minuto di silenzio per la gara di domenica ma la nostra volontà è quella di ritirare al più presto la sua maglia. Perchè tutti dovranno ricordarsi di Henry”.