VERSIONE MOBILE
 Lunedì 6 Luglio 2015
VARIE
VARIE

Falllimento Fortitudo: «Ma la tradizione dell'Aquila può continuare»

14.09.2012 09:41 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 619 volte
Fonte: Il Resto del Carlino (Bologna)
Giancarlo Tesini
Giancarlo Tesini

IL FALLIMENTO della ex Fortitudo Pallacanestro, oggi 103, ha diviso il Popolo dell'Aquila tra chi ritiene che lo 'Spirito Fortitudo' ormai viva solo nei ricordi e chi, invece, pensa che esso sia ancora presente pronto a risorgere. «Mi premono due sottolineature - spiega Giancarlo Tesini, presidente della Sg Fortitudo, la casa madre, e presidente della Fortitudo Pallacanestro nei primi anni 80 -: la prima è che martedì è fallita una società di Gilberto Sacrati e non la Fortitudo. Essa è più che mai viva e lo prova il fatto che una sua diretta emanazione, la Fortitudo Baseball, si è laureata Campione d'Europa, mentre la sezione Tennis Tavolo milita in serie A. La seconda è che la Casa Madre da due anni ha preso le distanze dalla società di Sacrati: abbiamo conosciuto bene che cosa significa non avere soldi, ma c'è modo e modo di muoversi quando si hanno poche risorse e, infatti, abbiamo disconosciuto uno stile che non aveva nulla a che fare con lo sport. Per dimostrarlo siamo ancora in causa per l'utilizzo del marchio. Infine abbiamo deciso di affidare la prosecuzione della nostra tradizione sportiva all'iniziativa di Giulio Romagnoli perché riteniamo abbia i valori e l'etica giusta per farlo». LEGGERMENTE diversa la posizione di Lino Bruni, giocatore e allenatore in epoche diverse della Effe, che nel settembre scorso ha tentato di ricompattare il popolo dell'Aquila, seguendo l'esperienza degli Eagles. «Ho sentito troppo spesso parlare di marchi e storia e poco di spirito. Io facevo parte del Sant'Agostino quando nell'estate del 1966 Lucchini, Mezzadri, Lamberti e Piero Parisini ci acquistarono per conto della Casa Madre. Non vi erano dubbi che noi eravamo la Fortitudo per lo spirito che mettevamo in campo, di cui Gary Schull, il Barone, fu uno dei migliori interpreti. Oggi chi vuole essere la Fortitudo deve tornare ad incarnare questo spirito. Su questo punto sono entrato in disaccordo con la Fossa dei Leoni, ma non ci sono alternative: come accadde in passato la Effe non può che rinascere da una iniziativa della Casa Madre e quest'ultima non deve preoccuparsi del fatto che al momento non è riuscita ad abbracciare tutto il popolo dell'Aquila». FABIO BAZZANI, calciatore professionista che non ha mai nascosto la sua fede fortitudina, è, invece, convinto che lo spirito dell'Aquila abbia tutto il diritto di riposare in pace. «Rispetto chi pensa che la Fortitudo continui a vivere, però, a me viene spontanea una domanda: quale Fortitudo? Di sicuro non quella che mi ha fatto soffrire quando retrocedeva in A2 o quando prese in faccia il canestro da 4 di Danilovic, né quella che mi ha fatto gioire per essersi salvata in A2 o quella che vinse lo scudetto grazie all'istant replay. Quella Effe non esiste più e nessuna altra squadra potrà darmi quelle emozioni». Infine una curiosità, il tribunale di Bologna ha nominato curatore della società il dottor Carlo Alfonso Lovato, che tra i suoi tanti incarichi fa parte anche del collegio sindacale della Virtus. Massimo Selleri


Altre notizie - Varie
Altre notizie
 

GUIDO BAGATTA: "PER IL BASKET È L'ORA DEL MARKETING SERIO"

Guido Bagatta: "per il basket è l'ora del marketing serio"Guido Bagatta, dalle colonne de Il Giornale, si associa a pianetabasket.com nell'analisi della scarsa capacità commerciale del nostro basket di sfruttare per il bene del movimento tutti gli avvenimenti positivi: "I playoff più belli della storia del basket ...

LAKERS SU BRANDON BASS

Lakers su Brandon BassI Los Angeles Lakers hanno fermato con un biennale l'ex Celtics e free agent Brandon Bass (30 anni, 2,03, college:...

POLONARA E L'NBA: «E' UN OBIETTIVO»

Polonara e l'Nba: «E' un obiettivo»A 24 anni, Achille Polonara ha vissuto la stagione più esaltante della sua carriera, bruciando ogni tappa dal suo...

MESSINA COMMENTA LA PARTENZA DI BELINELLI AI KINGS

Messina commenta la partenza di Belinelli ai KingsE' durata appena un anno la reunion di Messina e Belinelli agli Spurs. E il tecnico commenta così la partenza...

OLIMPIA: ANDREA AMATO TORNA A CASA

Olimpia: Andrea Amato torna a casaLa Pallacanestro Olimpia EA7 Emporio Armani comunica il rientro a Milano di Andrea Amato, 21 anni, playmaker di 1.90, reduce...

JUAN FERNANDEZ RIMANE ALLA LEONESSA BRESCIA!

Juan Fernandez rimane alla Leonessa Brescia!Juan Fernandez disputerà la terza stagione della sua carriera, la seconda consecutiva, con la maglia del Basket...

FORTITUDO BOLOGNA, FLOWERS HA FIRMATO

Fortitudo Bologna, Flowers ha firmato Rimbalza da Bologna la voce che vuole che Jonte Flowers (esterno 30 anni, 1,96) abbia firmato il contratto che...

SAN SEVERO: ECCO QUARISA E DIMARCO PER COACH COEN

San Severo: ecco Quarisa e Dimarco per coach CoenIl Basket Città di San Severo inserisce altri due tasselli al roster a disposizione di coach Coen. I nuovi arrivi sono...

PAOLO PIEROTTI È IL NUOVO COACH DELLA VALDICEPPO

Paolo Pierotti è il nuovo coach della ValdiceppoPrimo passo importante per la programmazione della prossima stagione, quello che la Sicoma Valdiceppo ha compiuto proprio in...

BATTIPAGLIA, DALL’AMERICA ARRIVA RESHANDA GRAY “NON VEDO L’ORA DI INIZIARE”

Battipaglia, dall’America arriva Reshanda Gray “Non vedo l’ora di iniziare”~ Tempo di nuove ufficializzazioni. La PB63Lady è lieta, infatti, di comunicare il tesseramento di Reshanda...
   Editore: Roberto Bernardini Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI