NBA - No Durant, Yes party: la difesa dei Warriors annienta Portland

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 400 volte
NBA - No Durant, Yes party: la difesa dei Warriors annienta Portland

L'occasione era ghiotta come poche volte nella vita, avendo davanti una Golden State priva di Durant, Barnes e Livingston, ma i Trailblazers non hanno saputo coglierla. Lillard e McCollum sono stati oscurati dalla difesa dei Warriors (9 su 34 per i due!). Anzi, fin da subito la superiorità dei padroni di casa si è dimostrata schiacciante: Lillard segna i primi tre tiri tentati, i Warriors rispondono con un terrificante break 18-2 con triple di Green, Curry e Thompson che spaccano subito la gara (22-11). Prima dell'intervallo un prezioso Harkless rimette Portland a -1, ma McCaw e McGee la sbatte indietro 55-46. Il terzo periodo chiude di fatto la contesa: gli Splash Brothers ripartono con 19 punti, McCaw ci mette pure una stoppata su Lillard, Golden State vola sul +25 lasciando appena 12 punti al carniere dei Blazers. Amen.

Finisce 110-81. Boxscore: 19 Curry, 16 Thompson, 15 McGee, 13 Clark, 10 Pachulia, 6p+12r+10as Green per Golden State (2-0); 15 Harkless, 12 Lillard, 11 McCollum, 10 Napier per Portland.