I numeri della 12a giornata: gli otto assist che mancano a Luca Vitali e...

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 326 volte
Fonte: legabasket
I numeri della 12a giornata: gli otto assist che mancano a Luca Vitali e...

La dodicesima giornata della LBA Serie A PosteMobile vedrà due anticipi sabato 23 dicembre a Torino e a Pistoia mentre il resto delle gare si disputeranno il 26 dicembre con un posticipo il 27 ad Avellino. Da segnalare che Luca Vitali (nella foto) è a 5 assist da raggiungere Carlton Myers in ottava posizione nella classifica di ogni tempo a quota 1088. In allegato il confronto statistico delle squadre che si affrontano nella dodicesima giornata.

The Flexx Pistoia - Dolomiti Energia Trentino 
Sei i precedenti tra i due allenatori, compreso un quarto di finale di Coppa Italia, 4 le vittorie per Buscaglia e 2 per Esposito. Ronald Moore nella top five di due graduatorie statistiche, quarto per percentuale da tre punti con il 45.6%, e quarto per assist distribuiti con una media di 5.1 a partita. La classifica del tira da tre punti è guidata da Silins con il 49.1% Nelle partite giocate in trasferta Trento è la squadra che perde meno palloni del campionato, media di 11 a gara e seconda per palle recuperate (8.4 la media)

Fiat Torino - Grissin Bon Reggio Emilia
Banchi ha perso una sola volta contro Menetti su sette precedenti. Mbakwe leader della classifica del tiro da due punti, unico sopra il 70% (70.4%). Miglior prestazione il 10/14 della settimana giornata contro Cremona. Torino è la quinta squadra in campionato per media valutazione con 86.5 di media, nelle gare in casa sale a 99.4 (quarta). Reggio Emilia è la miglior squadra dalla lunetta del campionato, 136 canestri su 162 tentaivi, per l’84% Reggio ultima in campionato nelle classifiche dei rimbalzi (32.6) e come percentuale al tiro dal campo (41,6%)

EA7 Emporio Armani Milano - Germani Basket Brescia 
Milano non ha mai perso in casa contro Brescia: dodici precedenti e tutte vittorie per l’Olimpia Nelle 24 sfide tra Milano e Brescia solo 3 vittorie per i bresciani, l’ultima risale alla stagione 1986/87, Ocean Brescia-Tracer Milano 92-87 Nessun precedente tra i due allenatori Brescia prima e Milano terza nella classifica dei punti subiti, Brescia ha una media di 69,6 a partita, Milano di 71.8. Nelle partite interne la media di Milano si alza a 76.2 Brescia, considerando solo le gare giocate in trasferta, è prima nella classifica dei rimbalzi con una media di 39.2 a partita. Gudaitis è nella top five di tre diverse categorie statistiche, rimbalzi offensivi (terzo con 3.3 di media), falli subiti (quarto con 4.5 di media) e percentuale da due punti (quarto con il 65.6%) Luca Vitali a 5 assist da raggiungere Carlton Myers in ottava posizione nella classifica di ogni tempo a quota 1088.

Openjobmetis Varese - Segafredo Virtus Bologna 
Caja conduce 8 a 2 nel conto dei precedenti tra i due allenatori Seconda e sesta per punti subiti del campionato, Varese seconda con 71.4 e Bologna sesta con 76.4. Bologna ne segna 80.2 a gara (quinta) mentre Varese cade al tredicesimo posto con una media punti di 73.8 Varese è quarta per palle perse con una media di 11.9 a partita, Bologna seconda con 11.8 Varese prima per rimbalzi conquistati con una media di 39 a gara, grazie anche a Cain, quarto nella classifica individuale con una media di 9 rimbalzi a gara.

Vanoli Cremona - Happy Casa Brindisi 
Sacchetti in vantaggio 7 a 5 nei confronti di Vitucci Cremona ha la quarta percentuale al tiro dal campo del campionato dopo Sassari, Avellino e Brescia. La percentuale è del 45.8% Brindisi è penultima nella stessa classifica con il 42.1%, davanti solo a Reggio Emilia. Martin terzo per percentuale dal campo, 57/98 fino ad ora in stagione per il 58.2%. Secondo per media palle recuperate a gara (2.0)

Umana Reyer Venezia - Banco di Sardegna Sassari
Venezia e Sassari si sono già incontrate all’inizio di questa stagione nella semifinale della Supercoppa, vittoria per la squadra di De Raffaele per 86-79 Venezia viene da 3 sconfitte consecutive, Sassari da quattro vittorie. Nei 3 precedenti tra i due allenatori due vittorie di De Raffaele e una di Pasquini Si affrontano seconda e terza del campionato per punti segnati, Venezia terza con una media di 81.6 a partita, Sassari seconda con 84.2 Prima e seconda al tiro da tre punti, Venezia prima con il 39.1% e Sassari seconda con 38.7%. Banforth secondo nella classifica individuale con il 48.2% (27/56) Orelik è il giocatore che ha realizzato più triple fino ad ora in campionato, sono 34 fino ad ora. Prima e seconda per assist in campionato, Sassari prima con 19.1 di media e Venezia seconda con 18.8

Red October Cantù - VL Pesaro 
Nella stagione 1972/73 Forst Cantù-MaxmobiliPesaro finì 116 a 57, 59 punti è ancora il miglior scarto positivo nella storia della Pallacanestro Cantù. Cantù ha vinto tutte le partite giocate in giornate pari e perse tutte quelle in giornate dispari. Nella storia campionato italiano solo un’altra volta si era ripresentata una simile alternanza: Reggio Emilia nella stagione 2013/14 prosegui fino alla dodicesima giornata vincendo nelle giornate pari e perdendo nelle dispari. Sfida inedita tra i due allenatori Si ritrovano due dei primi tre realizzatori del campionato, Dallas Moore (media 18.7) e Randy Culpepper (media 18.8) sono rispettivamente terzo e secondo nella classifica marcatori dietro a Jason Rich (19.2) Moore ha come high stagionale i 29 punti segnati contro Reggio Emilia, Culpepper i 36 realizzati contro Pistoia alla sesta giornata che sono anche, al momento, il record per questa stagione. Moore è anche il giocatore più utilizzato del campionato con 396 minuti giocati (36 minuti a partita di media) Sidigas Avellino - Betaland Capo d’Orlando Ultima vittoria di Capo d’Orlando ad Avellino l’1/03/2015.

Sidigas Avellino-Upea Capo d’Orlando 65-75
Di Carlo non ha mai battuto Sacripanti nei precedenti tra i due coach. Jason Rich nuovo leader della classifica marcatori dopo la prestazione da 25 realizzata con Pesaro. La sua media è di 19.2 punti a partita. Si affrontano seconda e terza del campionato per percentuale da due punti, Avellino seconda con il 56.9%, Capo d’Orlando terza con il 54.7%