Serie C - Vigevano non trova una rivale degna, domenica arriva Cerro Maggiore

Cermenate era titolatissima. Ma non c’è stata mai partita
 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 239 volte
Fonte: La Provincia Pavese
Bassi
Bassi

Le avversarie di prima fascia esaltano Vigevano. I ducali contro Cermenate, terza in classifica nel campionato di serie C Gold girone B, hanno messo il turbo all’inizio e nel giro di tre periodi  hanno liquidano la questione, proprio come è avvenuto alla prima giornata contro l’altra big Gazzada. I padroni di casa sono rimasti al palo totalizzando soltanto 42 punti inanellando la seconda sconfitta stagionale. E dire che le premesse non erano buone (nella passata stagione i brianzoli si erano presi i 4 punti in palio), perché Cermenate, assieme ai ducali è una delle poche squadre del girone ad avere dei centimetri nel roster (hanno 4 lunghi di ruolo) e un allenatore in grado di cambiare in modo sistematico le difese. Qualcuno dei vigevanesi su questo secondo punto è andato un po’ in tilt, ma la lunga panchina dei lomellini ha consentito di ovviare anche a questa difficoltà. In assenza di un Grugnetti, un po’ in ombra, e con Boffini che non ha ripetuto la prova magistrale di domenica scorsa, ha preso per mano la squadra Verri, assieme al solito Benzoni. La vittoria non è arrivata però tanto sui tiri, dove comunque le medie gialloblu continuano a essere ottime, quanto a rimbalzo. Nonostante l’altezza dei lunghi di Cermenate sotto le plance la partita è stata a senso unico. Sotto questo aspetto un contributo fondamentale l’ha dato Bassi, che dopo la gara di domenica scorsa in cui ha avuto pochi minuti è tornato in campo scoprendosi ottimo rimbalzista con 7 palloni raccolti. Vigevano si conferma dunque solitaria capolista imbattuta di questo campionato di serie C Gold e domenica alle 18 al Palabasletta si prepara ad affrontare Cerro Maggiore che domenica scorsa ha superato Cermenate e si annuncia come una delle formazioni più difficili del girone. (a.ball.)