Serie C - Vigevano di ferro, Arcisate spazzata via

Partenza a razzo, dominio a rimbalzo e contropiede: tutto facile per i ducali. Non pesa l’assenza di Boffini
 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 156 volte
Fonte: La Provincia Pavese
Serie C - Vigevano di ferro, Arcisate spazzata via

Continua la marcia positiva di Vigevano che rimane in testa alla classifica del campionato di serie C Gold, grazie a una prestazione da record, come confermato dal risultato finale 95-51. A farne le spese è Arcisate, che arriva al palaBasletta forte delle vittorie contro Cerro e Nerviano, che però in via Carducci viene subito travolta dalla furia gialloblu. Bastano nemmeno tre minuti ai padroni di casa per portare il risultato sul 9-0. Non è un caso perché i ducali si dimostrano più veloci e alla fine del primo tempo hanno già doppiato i rimbalzi degli avversari (20-9). Arcisate ci mette un po' a entrare in partita, ma quando lo fa dimostra di poter reggere il confronto. Nel secondo periodo, grazie a una serie positiva di Montalbetti da 3 e di Lepri da sotto arriva quasi ad agganciare Vigevano, ma dura poco. La carenza a rimbalzo degli ospiti e la velocità in contropiede dei padroni di casa si traducono in un mix letale. Su ogni palla persa da Arcisate, nasce un contropiede che Vigevano non fatica a concretizzare. Si va a riposo sul più 30 (59-29). Cosa sia successo ad Arcisate è difficile da capire, ma nel secondo tempo le cose vanno anche peggio. Vigevano dimostra di essere una macchina da guerra, anche senza uno dei suoi elementi di spicco, cioè l'infortunato Frank Boffini. Ad Arcisate non mancano soltanto i rimbalzi, ma anche i punti sotto canestro di Clerici, che di solito viaggia con 21 di media, ma al palaBasletta non si vede. Vigevano sale fino al più 44 finale. Quanto visto in campo è comunque di buon auspicio per il futuro. Coach Piazza ha utilizzato tutti i 10 giocatori a disposizione, ovviando senza problemi all'assenza di uno dei punti cardine di questa squadra. Si tratta di un segnale positivo, in vista di un campionato che comunque sarà più lungo di quelli degli anni precedenti. Altra nota positiva per i gialloblu è la tenuta atletica. Se da un lato la tecnica è invidiabile, la velocità e la resistenza fanno di Vigevano una squadra con un altissimo potenziale. Dopo le tre partite in otto giorni i ducali avranno una settimana a disposizione per preparare la sfida esterna di domenica prossima contro Opera, squadra che al momento è in corsa per la conquista dei play off, prima dell'altro tour de force che prevede per il primo novembre un altro turno infrasettimanale.

Andrea Ballone

FORENERGY VIGEVANO - BAJ ARCISATE  95-51 (31-16, 59-29, 78-40)

VIGEVANO: Verri 10, Ferri 8, Moretti 2, Minoli 4, Grugnetti 7, Pilotti 18, Bottacin 2, Bassi 14, Pavone 13, Benzoni 17. T.L.: 9/13

ARCISATE: Landi, Lepri 12, Giglio ne, Livio 2, Moscatelli ne, Clerici 6, Dalle Ave 2, Bellotti 8, Florio 4, Marcantoni ne, Montalbetti 12, Fiamberti 5. T.L.: 5/6

ARBITRI: Dragoi di Carate B. (MB) e Scarparo di Mariano C. (CO)