Serie C - Vigevano con la testa solo per la promozione in Serie B

Il gm Spaccasassi: «Imbattuti da 34 match, ma ora si ricomincia da capo»
 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 407 volte
Fonte: La Provincia Pavese
Serie C - Vigevano con la testa solo per la promozione in Serie B

Tenere la concentrazione sui play off per conquistare la serie B: il traguardo che da anni sfugge alla Pallacanestro Vigevano dopo il primo turno dei play off è sempre più a portata di mano. Dalle parti di via Carducci non c'è nemmeno tempo di pensare ad altro. Nemmeno alle voci che danno come in corso una trattativa con un main sponsor. 

«Ho sentito anch'io – dice il general manager Marino Spaccasassi – di un avvicinamento della marca di supermercati Famila, ma smentisco. Non abbiamo avuto nessun contatto e non abbiamo ancora pensato all'organizzazione della prossima stagione. Al momento ci accontentiamo di aver portato la pallacanestro cittadina alle soglie di un campionato professionistico. Adesso è il momento di concentrarci sui prossimi impegni». 

Anche perché i due turni rimanenti di play off sono quelli fondamentali per il futuro della stagione gialloblu, che fino a questo momento è stata da record, visto che i ducali arrivano imbattuti a gara 2. «Le partite che abbiamo disputato fino a questo momento – continua Spaccasassi – a tutti gli effetti non contano più niente. Ai play off si azzera tutto e sappiamo che il rischio è dietro l'angolo». Se il risultato dal punto di vista sportivo fino a questo momento è sfuggito, quelli a livello di movimento sono non indifferenti in città. «Non si tratta – continua – soltanto di una questione di pubblico, ma ad esempio di età. Ci sono ragazzi sempre più giovani che si avvicinano al basket. Basta guardare tra il primo e secondo tempo delle partite di Vigevano il numero altissimo di bambini, a volte più di 70 che vanno a giocare in campo. Certo ci piacerebbe aumentare ancora il numero di persone che ci danno un aiuto. Siamo riusciti in questi anni comunque a ottenere ottimi risultati, soprattutto grazie al fatto che fin dall'inizio di questa esperienza abbiamo impostato il nostro lavoro con metodi e modi da professionisti».

Il sostegno dell'ambiente circostante, sportivo, politico e anche sociale per il progetto che ha portato la Pallacanestro Vigevano a livello nazionale, è sempre stato determinante, trattandosi della squadra che in serie C Gold, ha il numero maggiore di spettatori. Che ai play off sosterranno la squadra negli ultimi sforzi prima di arrivare alla finale. La Pallacanestro Vigevano domenica alle 18 affronterà in Gara1 del secondo turno Milano 3, la squadra che la passata stagione eliminò Pavia allenata da coach Paolo Piazza. «Non ci preoccupa – continua Spaccasassi – affrontare un avversario piuttosto che un altro. Arrivati a questo punto della stagione sappiamo di dover vincere e questo deve avvenire in modo indipendente dagli avversari che incontriamo. Milano 3 di quest'anno è diversa anche come tipo di giocatori, rispetto a quella della scorsa stagione. A questo punto della stagione l'unica cosa che dobbiamo fare e non avere nessun calo di concentrazione». 

Vigevano fino a questo momento ha disputato 34 partite, senza perderne nemmeno una sia nella fase di qualificazione, che in quella a orologio che ai play off. Ora i gialloblu devono giocare ancora due turni di play off, tutti con il favore del campo. 

Andrea Ballone