Serie C - Vigevano a Cislago arriva la diciottesima vittoria e mercoledì c'è Cermenate

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 234 volte
Fonte: Inforete
Boffini (16 punti)
Boffini (16 punti)

Con quarto periodo di straordinaria sostanza (10-27) la ForEnergy Vigevano evade anche la pratica Cislago. Per passare sul campo dei varesotti però la capolista ha dovuto faticare sicuramente oltre quelle che erano le attese della vigilia.

Ci sono Minoli e Ferri nel quintetto iniziale e Benzoni resta in panchina. Digianvittorio spinge i suoi al primo allungo (5-2 dopo 1’53”); poi però Vigevano entra nella partita con Pilotti e Boffini e la ForEnergy prende il comando delle operazioni (5-10 con 6’47” da giocare). Freri è l’uomo con cui Cislago cerca di restare nel match ma ancora una tripla di Boffini segna l’8-16 con 4’ abbondanti da giocare. Minoli e Verri costruiscono il nuovo mini-allungo che Cattaneo ricuce per il 18-22 al primo riposo.

Vigevano prova a scappare ad avvio di secondo periodo con Minoli e Pavone (18-27 con 7’28” da giocare). Cislago resta a distanza nonostante il tentativo di Digianvittorio. Ferri ciuffa il trepunti del +10 (20-30). Adesso Cislago fatica a restare nella scia di Vigevano che allunga ancora con Pavone e quando Verri trova la tripla del 23-35 con 3’46” dalla seconda sirena sembra che la gara stia andandosene. Invece i padroni di casa hanno ancora la forza per accorciare il gap e fissare il 27-37 del riposo lungo.

Benzoni apre con una tripla il terzo periodo (27-40), sembra il momento dell’allungo. Invece Freri e Grampa tengono lì Cislago (32-40) che costruisce un 9-0 di parziale che consente di arrivare vicinissmi alla ForEnergy (36-40 con 6’29” da giocare). Piazza ributta nella mischia Minoli e Ferri e dopo il time-out Benzoni ciuffa il 36-43. Verri trova il triplone del 36-46 ma è ancora Freri a tenere in scia i suoi. Cattaneo va facile al ferro (43-46) prima che Ferri trovi la tripla del 43-49 con 1’15” sul cronometro. Pavone fa 2/2 dalla lunetta e prima dell’ultima sirena Benzoni sbaglia due volte. All'ultimo stop breve Vigevano va in vantaggio 43-51.

La frazione che si apre segna la fine delle speranze di Cislago. Con un quarto periodo da 10-27 la ForEnergy chiude il discorso. Boffini dice 44-60 con 6’47 sul cronometro; Cattaneo e Cappellari cercano di ricucire, ma cinque punti consecutivi di Verri mandando i ducali in orbita (48-68 con 4’10” da giocare) Un libero di Bassi dà il 53-74 con meno di un minuto e mezzo da bruciare. Adesso Cislago non più lucida e a 58” dalla sirena c’è spazio anche per un tecnico a coach Biffi che consente a Bottacin di iscriversi alla partita e siglare il 53-78 finale. Mercoledì i ducali torneranno in campo per il turno infrasettimanale al "Basletta" contro Cermenate.

Cistellum Cislago - ForEnergy Vigevano 53 - 76  (18-22, 27-37, 43-51)

Cislago: Digianvittorio 7, Grampa 17, Cattaneo 10, Cappellari 4, Freri 12, Rimoldi, Saibene 3, Monticelli, Millauro, Pirovano; n.e. Ponzelletti. All. Biffi

ForEnergy Vigevano: Minoli 7, Ferri 6, Verri 15, Pilotti 5, Pavone 12, Grugnetti, Boffini 16, Benzoni 12, Bassi 1, Bottacin 2. All. Piazza.

Parziali: 18-22; 27-37; 43-51.

Tiri liberi: Cislago 5/8, Vigevano 15/21.

Umberto Zanichelli