Serie C - Trasferta in terra Fiorentina per il Don Bosco Livorno

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 85 volte
Serie C - Trasferta in terra Fiorentina per il Don Bosco Livorno

Una settimana dopo l'inattesa sconfitta contro la Synergy Valdarno, la prima squadra della Pallacanestro Don Bosco cerca un pronto riscatto. Lo fa salendo sul pullman destinazione Pontassieve, dove l'attendono i padroni di casa di Valdisieve. Una squadra, quella di Pescioli, da prendere con le molle; non inganni il momento nero di Occhini e compagni, vero che sono reduci da quattro sconfitte consecutive, altrettanto che le ultime tre sono arrivate contro le prime della classe, in successione Pino Dragons, Lucca e Virtus Siena. Per provare a far risultato serve la classica partita perfetta; la chiave sarà, con ogni probabilità, nella lotta sotto le plance, dove i ragazzi di Pescioli offrono il meglio del loro rendimento. Lo dicono i 625 rimbalzi tirati giù dall'inizio della stagione, solo la Pielle, con 654, ha fatto meglio.

Tanto per capire il Don Bosco, ne ha arpionati esattamente 100 in meno (525). Impattare la lotta sotto i tabelloni sarebbe il modo miglior per sperare nel colpaccio, anche perchè le percentuali dal campo di Valdisieve sono a dir poco rivedibili. Mariotti e compagni tirano infatti appena con il 41 % da due punti ed il 23 dalla lunga distanza, percentuali più basse di quelle Don Bosco. I ragazzi di Roberto Russo, infatti, “sparano” rispettivamente con il 46 ed il 29 %. In definitiva quella di Pontassieve è una partita ardua, ma non certo chiusa in partenza, a patto di limitare i danni alla voce “rimbalzi”. Per farlo Roberto Russo ha a disposizione l'intero roster, con l'eccezione dell'infortunato di lungo corso Korsunov.