Serie C - Solo nel finale la Crocetta supera il Bra

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 100 volte
Serie C - Solo nel finale la Crocetta supera il Bra
Un ultimo quarto offensivo di livello assoluto consente al Basket Don Bosco Crocetta di superare l’Abet Bra e di portare a casa la seconda vittoria in altrettante giornate di SERIE C GOLD.
Nel complesso non una grande prova quella messa in scena dalla squadra di Arioli: gran merito agli ospiti, che si confermano quadrati e solidi, e capaci, dopo un inizio in salita, comandare per un quarto d’ora abbondante dando l’impressione di potercela fare. Ma nel quarto periodo devono fare i conti con uno strepitoso Gioria, che prende per mano i gialloverdi e li spinge alla vittoria.
Conti apre la contesa stoppando Francione, le difese prevalgono sugli attacchi, la mira difetta e dopo 5’ il punteggio parla da solo: 2-4.
La prima mossa della serata la fanno i padroni di casa con capitan Ceccarelli e Gioria: il 7-0 consente alla Crocetta di portarsi sul 13-8. Ma, pur limitando i temuti Francione e Tarditi,  i gialloverdi faticano ad accoppiarsi e nel finale di primo quarto scontano i tanti errori al tiro commessi sull’altro lato del campo: il pareggio a quota 15 lo sigla Alberti.
Un’iniziativa di Conti e una tripla di Pozzetti inaugurano il secondo periodo. È questo il momento migliore dei torinesi, che approfittano delle persistenti difficoltà offensive braidesi, e gestiscono per contro con grande razionalità le loro azioni d’attacco, salendo fino al +10: di Conti il 28-18.
Sul più bello per la Crocetta si blocca. Un paio di decisioni arbitrali contestate innervosiscono i padroni di casa e gli fanno perdere il filo del discorso.
La tripla che mette in partita Tarditi, dopo una persa per passi di Conti, dà consapevolezza agli ospiti che si riportano a -5. Conti li allontana per pochi secondi, la retroguardia di casa però non trova le giuste misure e Gramaglia e Alberti si fanno trovare pronti sugli scarichi. Nel primo caso arrivano 3 punti, nel secondo 3 tiri liberi: l’ala braidese ne infila solo uno ma tanto basta per ridurre ad una sola le lunghezze di ritardo.
La Crocetta rimane a secco e una bomba dell’ex Francione porta davanti il Bra sul 31-33. Ancora un errore al tiro dei salesiani, Piano chiude il tempo con il canestro del +4 per gli ospiti.
Che intuiscono che si può fare e al ritorno dalla pausa colpiscono ancora con Tarditi: 31-37. Tocca a Conti fermare la fuga, ma Tarditi trafigge ancora la Crocetta chiudendo un parziale da 3-17. Coach Arioli mischia un po’ le carte, Gioria tiene in rotta la barca, poi, dopo un’infrazione di passi di Tarditi, Pozzetti riporta la Crocetta a contatto: 39-42. In un attimo Piano trova gli spiragli giusti per colpire due volte da lontano: 41-48 a 2 minuti e mezzo dalla mezzora.
Incapace di trovare il bersaglio, la Crocetta è ancora sorretta da Gioria: 3/4 dalla lunetta, 44-48.
L’Abet perde per infortunio Alberti, sul cui ginocchio frana il compagno Gatto in una delle tante lotte a rimbalzo. Gli ospiti subiscono il contraccolpo psicologico per la perdita di uno dei loro uomini migliori (12 rimbalzi fino a questo momento) e la Crocetta ne approfitta. Protagonista dei primi 3 minuti del quarto periodo è ancora Leo Gioria: prima aggiunge allo score un 2/2  a gioco fermo, quindi su un recupero di Giusto infila la i 3 del sorpasso (51-50), infine replica, sempre da tre, per il 54-50 del 33’.
L’Abet vacilla ma non molla: il punto a punto che ne viene fuori trova solazione soltanto negli ultimi 2 giri di lancette: le aree sono chiusissime, Pozzetti sbaglia da oltre l’arco, Ceccarelli recupera il prezioso rimbalzo offensivo e sul prosieguo dell’azione mette a referto i 3 punti che sparigliano le carte in tavola: 64-59 con 100 secondi da giocare.
Sul ribaltamento, passaggio sbagliato di Piano, Giusto intercetta e apre la circolazione che porta Conti alla tripla del 67-59 al 39’. Il Bra si disunisce, Giusto lo affonda con il siluro del 70-60 quando alla fine mancano solo 40 secondi.
 
BASKET DON BOSCO CROCETTA-ABET BRA 72-62
Parziali: 15-13, 31-35, 44-50
CROCETTA: Pozzetti 5, Arese 4, Gioria 20, Bergese 2, Ceccarelli 12, Cibrario n.e., Andreutti, Paschetta, Conti 22, Bonadio n.e., Pozzato, Giusto 7. All. Arioli.
BRA: Gramaglia 9, Alberti 7, Zabert 3, Marenco 1, Cortese 4, Tarditi 13, Gatto, Cagliero 5, Mattis, Piano 9, Francione 14, Conforto n.e. All. Lazzari.