Serie C - SIBE al supplementare espugna il PalaMatteotti di Montevarchi

25.02.2018 15:05 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 116 volte
Serie C - SIBE al supplementare espugna il PalaMatteotti di Montevarchi

Alzi la mano chi a 2'39” dalla sirena del 4° quarto, con la SIBE sotto di 14, avrebbe messo un nichelino sulla vittoria esterna. Ed invece con un parziale di 17 a 1 i Dragons sono passati addirittura in vantaggio per poi essere costretti al supplementare da un jump del bravo Giuliana. Ma a quel punto l'inerzia era dei pratesi che hanno messo la freccia senza più fermarsi. Coach Pinelli dà fiducia al quintetto “basso” con Fontani da 4 e Pinna pivot. Smecca e Staino le guardie, Marchini in play. Speculare coach Venturi che parte con il maggiore dei Sereni da centro e Giuliana da ala grande. I padroni di casa sono più pronti ed in men che non si dica operano un gap di 10 punti che diventano 13 nonostante il time out chiamato subito dal tecnico laniero. In attacco si stenta e la difesa concede troppo nel pitturato. Prato prova a rivoluzionare il quintetto con Corsi, Vannoni e Biscardi, e nonostante Sereni metta già 12 punti a referto nei primi 10', la SIBE risale grazie ad un 3 su 3 dai 6,75 di Staino ed a due assist per Corsi da parte di un ispirato Fontani, che prima della fine del quarto mette anche la sua prima tripla di serata (alla fine sarà un decisivo 4 su 5 dall'arco). Il secondo parziale inizia sul 24 a 20 con la Fides che tiene saldamente il pallino del gioco allungando di nuovo con Giuliana e con qualche viaggio in lunetta. I rossoblu da sotto 6  risalgono fino al più 4 grazie all'ottima regia di Biscardi, che purtroppo dopo un po' deve uscire per il riacutizzarsi di un fastidio all'inguine, ed a due triple basilari di Staino, alla fine saranno 6 con 27 punti totali. A dar mano all'MVP di serata ci pensano Pinna e Fontani con due belle conclusioni, poi ancora Giuliana e Malatesta mandano le squadre negli spogliatoi sul 34 a 31. Il 3° quarto vede ancora i padroni di casa crederci di più. Sereni è un'ira di dio (altri 11 punti nel quarto), Giuliana è cinico e Vasarri, che i difensori pratesi scordano che ottimo tiratore sia, danno il là ad un nuovo allungo. Smecca, Corsi e Fontani, poi ancora Staino dalla linea della carità, non permettono l'allungo decisivo. Sul finire Corsi con una tripla ed un canestro su rimbalzo e una conclusione dai 6,75 di Fontani che brucia la retina, la SIBE va a quello che doveva essere l'ultimo intervallo sul 55 a 50. C'è bisogno di difesa, e Vannoni si occupa anche di due avversari alla volta, ma è sfortunato in attacco con 3 tiri dall'arco che girano sul ferro ed escono. I Dragons non mollano e provano a resistere con Fontani e Corsi, ennesima doppia doppia per il capitano, e quando si trovano con le spalle al muro calano la carta Smecca, fino allora abbastanza evanescente. La giovane guardia pratese piazza 9 punti che con la tripla di Fontani lanciano come detto all'inizio Prato addirittura sopra due. La Fides pareggia e Staino da sotto subisce il contatto avversario che gli negano la vittoria sulla sirena dei tempi regolamentari che si chiudono sul 70 pari. L'over time non ha storia. Segnano per primi i gialloverdi, ma l'1 su 2 dalla lunetta resterà l'unico punto per 4' e 50”. Esce Sereni, top scorer della gara nonostante la competente difesa di Corsi. Smecca, Staino e Fontani allungano sul più 8 a spiccioli dalla fine. Vassarri mette la tripla di tabella, gesto vanificato da Milo Staino che, anche lui aiutato dal tabellone, proprio sulla sirena piazza la sua 6^ conclusione dall'arco chiudendo in trionfo sul 74 a 82 che ribalta la differenza punti. Permettete un digressione al cronista: dove sono gli scettici che affermavano che non potevano coesistere due esterni con tanti punti nelle mani? Io due che mettono 49 punti con 30 tiri o poco più, li vorrei sempre!
La SIBE con questa vittoria consolida il 4° posto solitario e mette a 6 punti di distanza i rischiosi playout
Domenica 4 marzo alle 18 arriverà alle Toscanini l'Arezzo primo in classifica e gli aretini avranno il dente avvelenato per l'unica sconfitta casalinga fin qui subita, inflitta loro proprio dai Dragons all'andata.

MONTEVARCHI vs SIBE PRATO 74 a 82 d.t.s. (24 a 20 / 34 a 31 / 55 a 50 / 70 a 70)

MONTEVARCHI:  Batistini 4, Baldini, Caponi 1, Masini, Vasarri 8, Sereni T. 29, Neri NE, Sarri 1, Giuliana 18, Sereni F. NE, Malatesta 7, Bonciani 6; Allenatore Venturi                                                 DRAGONS PRATO: Guarducci NE, Marchini 1, Biscardi, Fiorelli NE, Staino 27, Sangermano NE, Fontani 22, Corsi 14,  Vannoni, Lancisi NE, Smecca 14, Pinna 4; All.tore Pinelli, Assistenti Fusi e Parretti

Arbitri: Landi di Pontedera e Natucci di Bagni di Lucca