Serie C - Saronno ritrova il sorriso con l'ultima della classe

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 94 volte
Fonte: La Prealpina
Coach Legramandi
Coach Legramandi

Saronno ritrova il sorriso contro Cerro Maggiore. La IMO (Politi 17, Cacciani 9, Gurioli 22, Novati 3, Leva 11, Tresso, Banfi, De Piccoli 2, Pigliafreddo, Mariani 10, Degrada 11) gioca la prima partita stagionale a pieno organico e doma alla distanza il fanalino di coda (Pastori 5, Antonini 5, Girardin 10, Bianchi 7, Marranzano 10, Rossetti ne, Beretta 12, Meraviglia ne, Trentini 16, Morandi ne). Nonostante l’assenza di Rossetti oltre a quella perdurante di De Tomasi (che riprenderà stasera gli allenamenti) la truppa di Legramandi regge a lungo (25-26 al 15’) recuperando un affondo importante dei padroni di casa (55-39 al 28’ ma 57-57 al 33’). Il debuttante Mariani sblocca l’impasse biancazzurro con 2+1 e tripla che lanciano la fuga decisiva (70-62 al 34’) «Bene a tratti pur con cali pazzeschi; positiva la leadership di Mariani, abbiamo fatto il dovere nonostante le turbolenze legate a un arbitraggio indecifrabile» afferma il presidente di Saronno Ezio Vaghi. «Bene per 36 minuti sul piano dell’atteggiamento e dell’intensità; eravamo ridotti all’osso ma con questo spirito non siamo materassi» sostiene coach Legramandi.