Serie C - Pu.Ma. Trading Taranto: tre quarti da sogno poi il ko

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 165 volte
Serie C - Pu.Ma. Trading Taranto: tre quarti da sogno poi il ko

Serviva un segnale che è arrivato anche per soli tre quarti. La Pu.Ma. Trading Taranto si è ritrovata in parte nella trasferta di Altamura. Contro la Pasta Lori è arrivata sì la sconfitta, la terza di questo sfortunato inizio di 2018, ma anche dei segnali di ripresa rispetto agli ultimi due ko netti. Il Cus Jonico ha infatti rischiato di far saltare il banco al PalaPiccinni presentandosi in vantaggio di 6 punti alle soglie dell’ultimo quarto e nonostante un Fernandez e un Caldarola al rientro post infortunio e un Gonzalez neo arrivato ma ancora arrugginito. Nota di merito per Veccari e De Angelis in doppia cifra così come l’eterno de Pasquale mentre fanno piacere i 6 punti di Mastropasqua e i 4 di Alberti. Peccato per l’ultimo quarto in cui, un po’ a corto di benzina, sono arrivati solo 5 punti e di conseguenza la vittoria di Altamura.

Coach Ambrico parte con Radovic, Biagini, Vukovic, Monacelli e Vignola. Coach Calore recupera Caldarola e Fernandez e li mette subito in quintetto con il nuovo arrivato Gonzalez e poi Veccari e De Angelis.

De Angelis risponde a Radovic. I padroni di casa provano subito a fare la voce grossa. Monacelli e lo stesso Radovic piazzano un 7-0 di break che costringe coach Calore al primo, immediato, time out per suonare la sveglia. Messaggio recepito dai suoi: Veccari, due canestri in fila, poi la tripla di De Angelis ed è 12-9 al 3’. Fernandez non rompe il trend positivo rossoblu, la sua tripla vale il pari a quota 12, addirittura Veccari infila il canestro del 12-14 al 9’ che completa un controbreak di 12-3 per gli ospiti. Altamura ha il tempo per riprendersi e ribaltare il risultato con Monacelli e Vukovic in finale di quarto, 16-14.

Caldarola segna la nuova parità in avvio di secondo quarto, i liberi di De Pasquale riportano avanti il Cus. Monacelli resta un problema per la retroguardia tarantina, altri 5 punti in fila per il 23-18. La panchina tiene in scia Taranto, in particolare il giovane Mastropasqua e il veterano De Pasquale. Il giovane prodotto del vivaio Virtus segna il -1 poi la tripla del sempreverde De Pasquale per il nuovo controsorpasso a metà quarto, 23-25. Ancora Mastropasqua per il +4, Vukovic da tre e ancora De Pasquale con la sua seconda tripla che lo porta in doppia cifra. Ma non finisce qui perché De Angelis segna pure lui dalla distanza per il 26-33, massimo vantaggio rossoblu. Purtroppo però come già successo in altre occasione il Cus sul più bello si spegne, Altamura piazza prima dell’intervallo un parziale di 8-0 che ribalta di nuovo il risultato con Vukovic e Vignola per il 34-33.

All’uscita dagli spogliatoi la Libertas prova di nuovo la fuga con Biagini e i soliti Vukovic e Radovic per il +5. Per Taranto arrivano i primi punti di Gonzalez, dalla lunetta. L’italoargentino ci prende gusto e segna subito dopo su azione il canestro del -1. Da un latino all’altro, Fernandez per il sorpasso Cus, 40-41. Monacelli risponde con una tripla, Veccari col canestro del 43-43 al 26’. De Pasquale arma la mano di De Angelis mortifera dalla distanza; in chiusura di quarto finalmente il Cus non si distrae anzi allunga e sogna con Veccari e Mastropasqua, 45-51.

Ma Taranto paga dazio in avvio di ultimo quarto. Altamura torna padrona del parquet, Biagini schiaccia il -3 poi Radovic il -1. Un altro giovane Cus, Alberti, segna i suoi primi punti ma la gioia dura poco perché Vukovic infila la tripla del nuovo pareggio, 53-53 a 6’22” dalla fine. Radovic e Vukovic continuano a fare la differenza, Altamura scappa via a +5 mentre il Cus Jonico ha esaurito le energie e non segna più. I canestri della sicurezza li segnano Vignola e Monacelli. Ad Alberti la soddisfazione di un altro paio di punti. Per Taranto, al di là della sconfitta un segno di ripresa importante in vista del prosieguo del campionato a cominciare da sabato prossimo, al PalaFiom, contro Mola.

 

PASTA LORI ALTAMURA - PU.MA. TRADING TARANTO 65-56

Pasta Lori Altamura: Radovic 13, Biagini 5, Vukovic 21; Monacelli 16, Vignola 9, Castellano, De Bartolo ne, Loperfido, De Palo 1, Fui. All: Ambrico.

Pu.Ma. Trading Basket Taranto: Caldarola 2, Veccari 11, De Angelis 13, Gonzalez 4, Fernandez 6, De Pasquale 10, Alberti 4, Mastropasqua 6, De Iacovo ne, Vitiello nbe . All: Calore.

Parziali: 16-14, 34-33, 45-51; Arbitri: Angelo Paradiso di Santeramo in Colle (BA) e Francesco De Carlo di Lequile (LE).