Serie C - Maddaloni cerca l'energia per vincere a Nola

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 96 volte
Serie C - Maddaloni cerca l'energia per vincere a Nola

Dopo la sconfitta nel turno infrasettimanale, la Pallacanestro San Michele Maddaloni ha subito l'opportunità di riscattarsi in quel di Nola (palla a due domani sera alle ore 21:00). L'impegno non sarà dei più semplici, ma i biancazzurri hanno tanta voglia di conquistare i due punti in palio. Nola è formazione ben strutturata, che tra le mura del PalaMerliani ha fatto sudare le cosiddette sette camicie anche alla capolista San Nicola Cedri. Quindi, nonostante le precarie condizioni fisiche, i calatini saranno attesi da un'autentica battaglia per portare a casa la vittoria.

 

A presentarci il prossimo imminente impegno della Pall. San Michele, è coach Adolfo Parrillo. «Che con Casapulla fosse una partita difficile lo sapevamo, loro venivano da un importante vittoria di conseguenze erano molto carichi - ha esordito il trainer biancazzurro -. Noi invece, siamo stati poco reattivi nei primi due quarti e si sa da una vita che poi diventa difficile recuperare, anche per eccessivo nervosismo dovuto dalle cose che non riescono. Nell'intervallo sono riuscito a trasmettere finalmente tranquillità al gruppo e già dal terzo quarto siamo riusciti a praticare la nostra pallacanestro che ci ha permesso addirittura di portare il naso avanti proprio nel finale. Ma loro sono stati bravi a trovare canestri pazzeschi e sinceramente a meritare la vittoria. Lo sport, la pallacanestro è una cosa seria, se ti lasci prendere da altre cose, la squadra che ha più energia vince e ripeto, Casapulla ha vinto meritatamente - ha continuato il tecnico - senza rubare nulla. Questo è un campionato dove l'energia ha il sopravvento anche sul talento, quindi testa bassa e pedalare. Il momento è delicato, anche perché continuiamo a perdere pezzi a Nola, contro una squadra molto buona oltre a Desiato mancherà Della Peruta, ma se abbiamo fatto tesoro di questa sconfitta, abbiamo capito che con un po' di energia in più si può sopperire a qualche mancanza. Il campionato è lungo e noi pensiamo di poter dire ancora la nostra. Ho una squadra di uomini veri che sanno prendersi responsabilità e mettere la loro faccia davanti a tutto - ha concluso coach Parrillo -, nonostante tutto».