Serie C - Il derby tra Vigevano e Mortara dura due quarti, poi i ducali dilagano

"Basletta" stracolmo per la sfida contro l'Expo Mortara
 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 378 volte
Fonte: Inforete
Serie C - Il derby tra Vigevano e Mortara dura due quarti, poi i ducali dilagano

Il derby resta soltanto sulla carta. Il vero successo è il palaBasletta traboccante di spettatori come ai giorni belli, perché sul campo la resistenza dell'Expo Mortara, che pure all'andata aveva fatto vedere la strega alla ForEnergy, si è spenta troppo presto per regalare una partita vera fino alla fine. Risultato: Vigevano incassa la ventunesima vittoria e due punti pesanti nell'ottica della Poule Promozione che è sempre più vicina.

Si alza il sipario e Grugnetti è il primo a trovare il fondo della rteina. Verri ciuffa la tripla del 5-0 dopo un minuto e mezzo scarso di gioco e Vigevano sembra già essere padrona della partita. Mortara invece reagisce subito con Dronjak e Sprude e mette addirittura la freccia (5-6 a- 6'46"). L'equilibrio dura ancora qualche attimo, giusto il tempo di armare la mano di Verri che da 3 punti mette il 10-8 e apre il suo momento migliore. La ForEnergy costruisce un parziale di 9-0 che diventa di 15-2 quando Minoli va ad appoggiarla al vetro con 68" su cronometro. C'è ancora tempo per vedere una rasoiata dell'Expo in contropiede con palla Sprude primo rimorchio che fissa il 22-13 di frazione.

La ripresa si apre con la grandinata dall'arco di Boffini e Pilotti (28-13 dopo 54") e coach Zanellati che prende tecnico. Dal time-out Mortara esce con la zona match-up che consente di rosicchiare qualche punto e con 7' scarsi da giocare coach Piazza (foto Marmonti) ci parla sopra. La ForEnergy prende progressivamente il largo sull'onda di un altro gran momento di Verri (chiuderà il primo tempo con 7/7 dal campo). Boffini la butta da tre punti in transizione (37-21 a - 4'15") e ancora Verri va a colpire con un taglio in mezzo all'area, A - 1'46" Benzoni regala un "numero" su rimessa dal fondo per il 43-25 e al riposo lungo si va con Vigevano che ha già segnato il territorio (44-31).

Si torna dentro ma la partita ha già un padrone, Vigevano riparte con Boffini e Pilotti cui il solo Bossi cerca di mettere un freno (54-37 a -6'46") e quando Mortara ritorna a zona Vigevano non fa una piega, attacca con pazienza e trova il canestro. Benzoni danza sul perno prima di rilasciare il suo fade per il 58-39. L'intensità di Mortara cala ancora e gli ospiti incassano la tripla di Ferri (61-41) da rimessa e con soli 3" per Vigevano. E ancora Ferri imbuca al buzzer il 64-42 del 30'.

Il quarto periodo è quindi solo per la statistica. Vigevano torna ad alimentare i lunghi con l'alto-basso che coach Piazza aveva richiesto con maggiore continuità e a beneficiarneè Pavone, tornato a disposizione della squadra. A - 4'12" coach Zanellati firma la resa e concede il campo ai ragazzi della panchina che, per altro,si disimpegnano piuttosto bene. Ma Vigevano non è squadra che si lasci commuovere facilmente e continua a macinare gioco e allunga ancora con Minoli e la tripla di Boffini a poco più di mezzo minuto dalla sirena finale.

ForEnergy Vigevano - Expo Inox Mortara 89 - 57  (22-13, 44-31, 64-42)

ForEnergy Vigevano: Grugnetti  2, Boffini 11, Verri 19, Pilotti 12, Benzoni 16, Minoli 7, Ferri 12, Pavone 6, Bassi 4, Bottacin. All. Piazza.
Expo Mortara: Dronjak13, Pontisso 11, Di Gennaro 4, Rinaldi 2, Sprude 13, Marcone 2, Bossi 5, Cattaneo 3, Muzio 2, Invernizzi 2. All. Zanellati.
Parziali: 22-12; 44-31: 64-42.
Tiri liberi: Vigevano: 4/6, Mortara10/18.

Umberto Zanichelli