Serie C - Il Cus Jonico perde lo scontro diretto con Santeramo

25.02.2018 00:14 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 98 volte
Serie C - Il Cus Jonico perde lo scontro diretto con Santeramo

Si ferma sul ferro che sputa il tiro di Fernandez il sogno della Pu.Ma. Trading Basket Taranto di tornare al successo, il primo di questo sempre più “maledetto” 2018. Al Palafiom passa anche la Murgia Basket Santeramo che si impone al fotofinish trascinata dai 30 punti di Williams. Non bastano ai rossoblu un buonissimo inizio di gara e la doppia cifra raggiunta da Fernadenz (23 punti), Fanelli (16) Veccari (12) e Giovara (11).

Coach Calore recupera in extremis Caldarola e Fanelli, quest’ultimo va direttamente in quintetto con Giovara, Gonzalez, Veccari e Fernandez. Coach Console reduce da due vittorie di fila manda in campo dall’inizio Stano, Williams, Girardi, Williams, Ampomah e Affia Ambandiang.

Partenza a razzo del Cus Jonico che segna con Veccari grazie a Gonzalez in funzione di assist man. Poi la tripla di Fernandez e il recupero e canestro di Giovara per il 9-2 che costringe coach Console al time out. Un’altra tripla di Giovara in uscita dai blocchi vale il 12-2 ma la controtripla di Stano azzera il massimo vantaggio. La tripla ospite carica la squadra che torna sotto a -3. Ancora Giovara e Veccari per il nuovo allungo sul 17-13 di Taranto che paga dazio nel finale sotto i colpi di un incontenibile Williams che segna anche sul filo della sirena il pari, 17-17.

Tripla di Giovara, ancora tripla di Stano e nuovo pareggio di Fanelli a quota 22. Santeramo prende un paio di punti di vantaggio con una giocata di Ambandiang. Taranto resta in scia e poi trova con un paio di triple di Fernandez e De Pasquale il sorpasso sul 32-30 rispedito al mittente da Williams che ancora una volta segna nel finale per il vantaggio dei suoi, 36-32.

Fanelli esordisce con una tripla al rientro dall’intervallo, il solito Williams tiene avanti Santeramo a +5. Indomito Fanelli che infila altre due triple e con Fernandez tiene in scia il Cus Jonico sul 43-44. Dove sbaglia Taranto e dove sbagliano anche gli arbitri troppo fiscali specie con Caldarola che chiude anzitempo la sua gara con 5 falli. Fioccano anche i tecnici contro il giocatore e la panchina. Con i liberi Santeramo allunga di nuovo a +6 ma ci pensano i soliti Fanelli, Fernandez e Veccari in chiusura di quarto a ricucire in parte lo strappo, 51-53.

L’ultimo quarto è uno stillicidio di emozioni a cominciare dalla tripla di Fanelli che porta di nuovo la Pu.Ma. Trading al sorpasso, 56-55, anche +3 dopo il tiro in sospensione di Fernandez. Ma c’è ancora metà quarto da giocare e Difonzo trova subito la tripla del pareggio e poi quella del controsorpasso ospite. Murgia in ritmo, eccome, un’altra tripla di Stano li porta a +6 con meno di 3’ da giocare. Il Cus non si arrende. Gonzalez segna in tapin, Fernandez da tre per il nuovo -1 con meno di un minuto sul cronometro. Nel possesso che può chiudere i giochi Girardi perde palla. Taranto avrebbe l’ultimo possesso ma il tiro della vittoria di Fernandez viene respinto dal ferro. Con Santeramo ancora non in bonus gli ultimi secondi non bastano per portare la squadra barese in lunetta ed avere un tiro dall’altra parte. Con grande rammarico, l’ennesimo, sono gli altri a far festa. Domenica 4 marzo Cus Jonico di scena a Monopoli.

 

PU.MA. TRADING TARANTO – MURGIA SANTERAMO 67-70

Pu.Ma. Trading Basket Taranto: Veccari 12, Fanelli 16, Giovara 11, Gonzalez 2, Fernandez 23, Caldarola, Vitiello ne, De Iacovo ne, Mastropasqua, De Pasquale 3. All: Calore.

Murgia Santeramo Basket: Williams 30, Girardi L., Ampomah 2, Stano 18, Ambadiang 12, Difonzo E. 8, Cardinale ne, Perrone ne, Petruzzelli M. ne, Garofalo ne, Cassano, Difonzo V. ne. All: Console.

Parziali: 17-17, 32-36, 51-53 Arbitri: Fabrizio Valaori Farina di Brindisi e Bernardino Dimonte di Bernalda (MT). Usciti per falli: Caldarola (3°q) e Gonzalez (4°q). Spettatori: 350 circa