Serie C - Gruppo Zenith Messina bello a metà, l’Eagles Palermo espugna il PalaTracuzzi

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 71 volte
Serie C - Gruppo Zenith Messina bello a metà, l’Eagles Palermo espugna il PalaTracuzzi

Seconda sconfitta consecutiva per il Gruppo Zenith Messina, superato al PalaTracuzzi dalla vice capolista Eagles Palermo con il punteggio di 65-80. La formazione allenata da coach Priulla, giunta in riva allo Stretto con due giocatori in meno e con rotazioni limitate, ha gestito al meglio la gara attuando la zona. Fin quando Messina è riuscita a bucarla, c’è stata partita, ma nel momento in cui gli scolari, che raramente hanno avuto la possibilità di giocare in velocità, hanno sparato a salve dall’arco, tutto è cambiato.

Il solo Cavalieri (23 punti) non è bastato a coach Romeo, che aveva impostato la gara con una grande intensità difensiva, e l’inizio era promettente (10-2) con le triple di Squillaci, Hendrych e Cavalieri. Giardina e Listwon riportano gli ospiti sul -1 ( 10-9). Fathallah dalla lunetta e la seconda bomba del capitano Cavalieri rilanciano i peloritani, ma ancora Giardina e Listwon ricuciono lo strappo (15-13). Il delizioso assist di Cavalieri manda a segno Squillaci, ma la tripla di Dragna dall’angolo fissa il punteggio sul 17-16 alla fine del primo periodo. La seconda frazione regala il primo sorpasso alle aquile, infatti dopo il canestro iniziale di Buono, Vranjkovic realizza dai 6,75 e dalla media (19-21). Break degli scolari firmato da Corazzon (bomba), Hendrych (1/2 dalla lunetta) e triplona di Cavalieri (26-21). Messina gioca bene e riceve appalusi, dopo il canestro di Giardina il tap-in di Corazzon, il lay-up di Mazzù ed il canestro da sotto di Hendrych lanciano il Gruppo Zenith sul +9 (massimo vantaggio 32-23). Cavalieri rifiata in panchina, Palermo risale sul -5, Hendrych colpisce dalla media e Squillaci non capitalizza al massimo l’antisportivo commesso da Giardina, che con tre penalità si accomoda in panca (35-27). Si va al riposo lungo sul 35-30 per via dei punti mesi a segno da Bruno (1/2) e Vranjkovic.

Nel terzo periodo si segna dopo un paio di minuti, Corazzon da sotto mette il canestro del +7, Vranjkovic va a segno, ma la penetrazione di Buono ristabilisce le distanze. Gli Eagles giocano con pazienza e trovano buone conclusioni con Listwon (bomba dall’angolo) e la penetrazione di Tagliareni. Cavalieri ricaccia a -4 gli ospiti, ma Tagliareni prima punisce la Basket School dalla media e poi va a segno in ripartenza (41 pari). La quarta tripla della serata di Cavalieri rilancia Messina, Rappa e Giardina confezionano il nuovo e definitivo sorpasso (44-45). Nel finale di quarto, Rappa mette un libero e Bruno sulla sirena piazza la tripla del 44-49 che chiude il terzo periodo. L’ultimo quarto è quello decisivo. Fathallah, rientrato in campo ma gravato di quattro falli, fa 2/3 dalla linea della carità, e dopo il libero e la bomba di Listwon (46-53), Cavalieri con due canestri consecutivi riporta i suoi sul -3 (50-53). 5-0 di parziale firmato da Vranjkovic e dalla bomba di Dragna, lancia Palermo sul +8 (50-58), Cavalieri non ci sta, gioco da tre e Messina ancora in partita (53-58). La svolta della gara dopo il canestro e fallo di Vranjkovic, con le proteste della panchina messinese e la conseguente espulsione del dirigente accompagnatore. Dalla lunetta Dragna mette tre liberi e, sul possesso aggiuntivo, Bruno mette la tripla del +13 (53-66). Il quinto fallo di Fathallah manda in lunetta Vranjkovic che fa 1/2. La partita, nonostante la buona volontà degli scolari, diventa in salita. Palermo gioca sul velluto, Messina non riesce a rientrare, così gli ospiti toccano il +20 di vantaggio (60-80). Nel finale Cavalieri e Mazzù sulla sirena rendono meno pesante la sconfitta: amara consolazione.

I risultati delle altre concorrenti alla zona play off danno una mano al Gruppo Zenith Messina, che mantiene la settima posizione in classifica, e sabato prossimo, a San Filippo del Mela, si giocherà una buona fetta di qualificazione sul campo della pari classifica Cocuzza.

Gruppo Zenith Messina – Eagles Palermo 65-80

Parziali: 17-16; 18-14 (35-30); 9-19 (44-49); 21-31

Gruppo Zenith Messina: Muscolino n.e., Scimone n.e., Romeo 2, Buono 4, Squillaci 11, Cavalieri 23, Hendrych 9, Mazzù 5, Fathallah 4, Corazzon 7, Cordima n.e., Faye n.e. Allenatore: Ciccio Romeo

Eagles Palermo: Rappa 3, Giardina 16, Listwon 16, Bruno 12, Vranjkovic 14, Amato n.e., Ranvestel n.e., Tagliareni 8, Palmisano n.e., Dragna 11. Allenatore: Flavio Priulla

Arbitri: Filesi di Chiaramonte Gulfi e Lorefice di Ragusa