Serie C - Endiasfalti Agliana: il Capitini torna a esultare, Altopascio ko

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 66 volte
Serie C - Endiasfalti Agliana: il Capitini torna a esultare, Altopascio ko

Grande prova della Endiasfalti Agliana che torna a festeggiare un successo al Capitini, l'ultimo - non certo per motivi sportivi - risale alla vittoria contro Valdisieve del 26 febbraio 2017. Nella quarta di campionato la formazione di coach Paolo Bertini supera brillantemente Bama Altopascio, al termine di una partita conclusa 72-63 ma che i neroverdi hanno sempre tenuto tra le loro mani. Un match preparato alla grande tatticamente propiziato in avvio da un attacco che gira a meraviglia - con Nieri che ne mette 4/5 da tre in venti minuti - e chiuso con una vittoria nonostante il 10-0 di parziale subìto ad inizio ripresa, grazie all'apporto di una panchina sempre sul pezzo (24 punti) e di una difesa solida. Una panchina che era priva di due fari offensivi come De Leonardo e Bargiacchi ma dalla quale Paolo Bertini ha pescato l'under 20 Alessio Razzoli, capace di contenere alla grande le ali avversarie e di segnare due canestri pesantissimi.

"Sono soddisfatto perché reputo Altopascio un organico di prima fascia - esordisce Paolo Bertini a fine gara - confermarsi dopo la partita di Livorno era un test importante e i ragazzi lo hanno superato rimboccandosi le maniche dal primo all'ultimo minuto. Rispetto a Livorno abbiamo fatto anche 20 minuti di qualità in attacco, facendo girare bene la palla e trovando punti sia da fuori che da sotto. Nella seconda parte siamo calati ma sono contento per la risposta che la squadra ha dato al parziale di 10-0 subito a inizio terza frazione, quando pur non giocando bene in attacco abbiamo chiuso ogni varco in difesa".

"Le sensazione positive che avevo sono state confermate - chiosa Bertini - adesso non ci rilassiamo e continuiamo così".

La Pallacanestro Agliana viaggia in classifica con 6 punti, gli stessi delle retrocesse Siena e Firenze e la sorpresa Valdisieve. Capolista a punteggio pieno (8) la Geonova Lucca.

CRONACA.

Agliana è una furia e coach Romani, preoccupato, chiama-time out a 2' 02" dalla prima sirena anche se la sua squadra è sotto solamente di due lunghezze (14-12). L'inerzia è infatti degli aglianesi, che ben presto (al 14') prenderanno il largo con Nieri a inchiodare il 28-18 con tre bombe in sequenza. Poco è cambiato all'intervallo perché poche sono le sbavature della Endiasfalti, grazie a una difesa che regge i colpi e un attacco che esalta il Capitini (65% da due e 43%): 44-34 grazie ai graffi di Rossi e Zaccariello.

I primi 6' della ripresa sono però da dimenticare: la formazione di Bertini non scende in campo e Altopascio piazza un break di 10-0 che pareggia i conti. Il sorpasso non arriva mai, perché quando si teme il peggio Agliana dà il suo colpo di reni e a cavallo tra terza e quarta frazione rende il favore agli ospiti con un 9-0 che vale il 60-51 del 34'.

Questo non vuol dire che il finale non sia intenso. Il Bama non cede di un centimetro e in più Zaccariello - incubo della difesa avversaria ed esempio per voglia, grinta e carattere - ha 4 falli. A 3'20" dalla fine è Bogani a scacciare i brutti pensieri (67-56), poi Nieri manda i titoli di coda con un gioco da tre e conquistandosi un fallo tecnico (72-59).

TABELLINO

Endiasfalti Agliana - Bama Altopascio 72-63
Agliana: Bogani 3, Rossi 19, Nieri 23, Cavicchi 3, Limberti, Zaccariello 12, Belotti, Razzoli 5, Meacci 7, Mancini ne, Baldi ne, Arceni ne. Coach Bertini.
Altopascio: Orsini 11, Cappa 9, Meucci 11, Vannini 15, Fiorindi 9, Ghiarè, Azzolini ne, Pellicciotti ne, Canciello 2, Poggetti ne, Enabulele, Siena 6. Coach Romano.
Parziali: 21-23, 23-19, 11-17, 17-12.