Serie C - Crocetta travolgente a Borgomanero

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 120 volte
Serie C - Crocetta travolgente a Borgomanero

Un mostruoso secondo quarto, in cui mette a segno 31 punti e passa dal pareggio del 10’ al +20 dell’intervallo, regala al Basket Don Bosco Crocetta il successo sul parquet di Borgomanero.

I padroni di casa accusano il colpo e nel secondo tempo mettono insieme appena 4 canestri su azione (tutti da due) per 13 punti totali. La Crocetta legittima il terzo successo in altrettante giornate di C Gold giocando un gran bel basket fino alla fine, incurante di un vantaggio che si attesta per molti minuti ben oltre i 30 punti.

I salesiani chiudono con 43 punti di vantaggio, segnano la metà esatta del totale in area (44 su 88), beneficiando di un clamoroso apporto della panchina: 33 punti. Ben 23 i rimbalzi in più dell’avversario, distribuiti tra tutti i 12 giocatori a referto.

Il College si presenta al via senza Ferrari e fa esordire il 2001 svedese Lofqvist, arrivato da pochi giorni in Italia.

Grande avvio dei salesiani, che si portano a condurre per 0-7 al 2’. Stenta ad entrare in partita il College, ma quando lo fa, spinto da Giadini, risale fino al -1: 10-11 al 5’ dopo una tripla del 2001 Rupil.

Un paio di perse, un paio di conclusioni fuori bersaglio e la Crocetta si ritrova l’avversario addosso: Dal Maso impatta a quota 14 a 2 minuti e mezzo dal 10’. Una tripla di Gioria e due canestri di Conti consentono ai ragazzi di Arioli di tenersi davanti per un minuto e mezzo.

È ancora il giovane Rupil, sempre da 3, a ricucire per gli agognini: la sua tripla a 17 secondi dalla sirena manda le squadre alla prima sosta sulla perfetta parità: 21-21.

Gioria marchia a fuoco l’inizio del secondo quarto con 5 punti di fila. Il gioco da 3 punti del 12’ vale alla Crocetta il nuovo +5: 21-26.

Le rotazioni gialloverdi contribuiscono alla causa portando contributi importanti, per non dire decisivi: Pozzetti finalizza due volte dall’arco nel giro di 30 secondi, il College non replica e Pozzetti lo punisce ancora con il suo ottavo punto di fila: 23-34 al 13’.

La difesa gialloverde tiene, l’attacco è un meccanismo al limite della perfezione: Paschetta ne traduce altri 2, quindi dopo l’ennesi errore dei locali, ne aggiunge altri 2 dalla lunetta: 24-38 al 15’. Poco dopo commette antisportivo su Rupil: il 2/2 però non cambia il corso della partita, sempre saldamente nelle mani dei crocettini che, con Giusto Conti e Bergese toccano altre 3 volte il +14.

Il canestro del lungo salesiano a 2 minuti e 20 dall’intervallo apre uno squarcio sul match: la Crocetta chiude tutto e segna in pratica ad ogni azione. Davvero troppo per il Borgomanero.

Gioria non trova ostacoli e dopo una realizzazione da fuori è letale in entrata: canestro-e-fallo, altri 3 punti a referto.

In completa balìa dell’avversario il College va al tappeto a 12 secondi dal riposo, quando il ’99 Pozzato mette a referto i suoi primi 3 punti in C: 32-52. Il parziale, impietoso, è di 11-31.

Le cifre crocettine del primo tempo parlano da sole: 21-36 al tiro (58%), 16-25 da due (64%), 5-11 da tre (45%) 5 su 5 ai liberi, 26 punti in area, 15 forniti dalla panchina, ben 12 sulle palle recuperate.

Unico neo per i torinesi, l’infortunio occorso a Pippo Giusto, toccato duro al volto ad un passo dalla sosta lunga: si teme la frattura dello zigomo.

Alla ripresa, in bianco per i primi 4 minuti, il Borgomanero subisce ancora: Conti e Gioria

allungano il break a 0-12: 32-61. Due liberi di Dal Maso mettono fine al digiuno dei padroni di casa, ma non alla loro agonia: nei restanti 5 minuti e rotti del periodo il College segna la miseria di un canestro su azione e sprofonda negli abissi.

Nell’ultimo quarto Arioli fa esordire il ’99 Bonadio, che mette referto 2 punti e conquista 3 rimbalzi. Il College non segna mai ma proprio mai, Arese lo trafigge ancora a ripetizione e negli ultimi 2 minuti Pozzetti e Pozzato siglano per due volte il massimo vantaggio della serata (+43).

 

COLLEGE BORGOMANERO-BASKET DON BOSCO CROCETTA 45-88

Parziali: 21-21, 32-52, 39-71

BORGOMANERO: Giadini 2, Dal Maso 18, Rupil 8, Caligaris, Cesani n.e., Gnecchi 6, Dalleolle 5, Buldo n.e., Pozzi, Petrov 4, Nagari, Lofqvist 2. All. Di Cerbo.

CROCETTA: Pozzetti 10, Arese 7, Gioria 22, Bergese 9, Ceccarelli 10, Andreutti 1, Paschetta 6, Conti 10, Bonadio 2, Pozzato 7, Giusto 4. All. Arioli.