Serie C - Alla Panetti arriva la capolista Crocetta

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 117 volte
Serie C - Alla Panetti arriva la capolista Crocetta

Sarà la prima volta da capo allenatore di Alessandro Porcella contro Antonello Arioli di cui è stato vice sulla panchina dell’Aux CUS nelle ultime 3 stagioni e giocatore per molti anni sia con la casacca di Alba che poi con quella di Moncalieri.
Sarà il giorno del ritorno di Arioli alla Panetti, sarà soprattutto Auxilium CUS-Crocetta, un derby sentito, anche se le vere rivalità cittadine per entrambe le Società sembrano essere altre. Sarà il remake della semifinale playoff dell’anno scorso. Sarà la partita degli ex Campanelli e Riviezzo.
Tanti insomma appaiono gli ingredienti pronti a combinarsi per rendere attraente e spettacolare la gara di domani sera al PalaCUS (ore 20,45, ingresso gratuito) nella sesta giornata di andata di serie C Gold.
‘La Crocetta parte con il favore del pronostico, però poi ogni partita va giocata al di là dei favori del pronostico e un derby e sempre un derby – dice il coach cussino Porcella -, a qualsiasi livello si giochi non ci sono parole utili a sufficienza a motivarne l’implicita carica agonistica’.
Sul fronte dell’organico i gialloblu non si presenteranno al meglio, purtroppo non una novità in stagione: Riviezzo è out, Stola toglierà oggi i punti rimediati al sopracciglio nell’ultima uscita a Borgomanero e non potrà giocare (anche se con ogni probabilità andrà in panchina a sostenere i compagni), e anche Russano non sta vivendo al meglio i giorni che precedono il match: ‘Dovremo far fronte alle oggettive difficoltà strutturali davanti a una corazzata come la Crocetta: l'infortunio in settimana di Riviezzo non ci aiuta, però i ragazzi stanno stringendo i denti e qualcuno lo farà anche andando oltre i problemi fisici pur di essere della partita’.
Spesso nel passato anche recente la Panetti ha costituto l’autentico ‘sesto uomo’, il fattore che ti aiuta ad andare oltre qualunque difficoltà: ‘Si affrontano due realtà storiche del territorio – aggiunge Porcella - due squadre e due Società che si rispettano e che rappresentano in maniera diversa le radici del basket cittadino. Certo giocare in casa ci stimolerà: contiamo che la Panetti sia piena come nelle migliori occasioni e che alla fine questo ci sia d’aiuto per provarci fino in fondo’.
Nel tardo pomeriggio allenamento di rifinitura al PalaCUS, al termine del quale verranno sciolte le riserve sulla formazione, che dovrebbe di necessità prevedere almeno un esordio assoluto nella categoria. Nella seduta di ieri sera i 2001 Moglia, Terzi e Marchisio si sono mossi molto bene, ma più probabile che alla fine la scelta casa su uno o addirittura due 2000.