Serie B - Un derby per trovare la scintilla. L'Amatori giovedì a Teramo

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 70 volte
Serie B - Un derby per trovare la scintilla. L'Amatori giovedì a Teramo

​Il mese di novembre inizia con il primo turno infrasettimanale del campionato di Serie B, spalmato su due giorni. L'Amatori, dopo il capitombolo interno contro Porto Sant'Elpidio, sarà di scena al Palascapriano di Teramo giovedì sera alle ore 20:30. L'Amatori, fino ad ora balbettante in casa e perfetta in trasferta, giocherà questo derby sul campo di una squadra che, invece, ha sempre vinto tra le mura amiche e perso fuori casa. Una delle due squadre dovrà, dunque, invertire il trend e Pescara ha tutte le potenzialità per ripetere i colpacci di Bisceglie e Recanati.

 

Coach Stefano Rajola è molto fiducioso sulle possibilità dei suoi giocatori: "Andiamo a Teramo con grande fiducia perchè sappiamo quali sono le nostre potenzialità e stiamo cercando di limare i nostri difetti. Ci siamo allenati bene, preparando al meglio la partita. La chiave, secondo me, è ancora quella di rimanere concentrati per quaranta minuti, trovando continuità durante tutta la partita, non abbassando mai l'intensità e la concentrazione; quando ci vengono a mancare certe caratteristiche, veniamo puniti. Abbiamo perso tre partite: una volta per un punto, una volta per due, un'altra volta di sei; appare evidente che stiamo pagando ogni errore e che dobbiamo stare attenti ai dettagli. Detto questo, io ho grande fiducia nella squadra perchè ne conosco la qualità e la potenzialità. Dispiace tanto, ovviamente, aver dato tre dispiaceri ai nostri tifosi, perchè perdere in casa fa male, ma posso garantire che stiamo lavorando tanto e bene per crescere e migliorare. L'infortunio di Andrea ci ha penalizzato per come è stata costruita la squadra, ma il lavoro in palestra ci porterà fuori da questo momento".

 

La sconfitta di domenica scorsa contro i marchigiani è stata un po' inattesa: senza nulla togliere agli avversari, che sono una grande realtà del campionato, l'Amatori arrivava dallo splendido successo di Recanati e aveva approcciato benissimo al match, lanciandosi sul +10 dopo pochi minuti. Di conseguenza, lo scivolone è stato pesante, ma non ha lasciato strascichi e non ha abbassato il morale dei pescaresi, che hanno potuto contare sul supporto e sulla fiducia del presidente Carlo Di Fabio, che mercoledì sera, alla vigilia del match, interverrà durante la trasmissione sportiva "Passione Basket", in onda su Rete8 Sport anche in streaming, per ricaricare e tranquillizzare l'ambiente e per ribadire la fiducia che la dirigenza biancorossa sente verso questo nuovo ciclo sportivo.

 

Di certo, il calendario mette sulla strada dell'Amatori, ancora una volta, un team di grande talento. E' vero che in un campionato così livellato, con una sola squadra a punteggio pieno e tutte le altre racchiuse tra i 6 punti e i 2 punti, parlare di squadre forti e deboli ha poco senso, ma ci sono pochi dubbi sulle capacità della squadra teramana. Il roster a disposizione di coach Piero Bianchi è composto da una pattuglia di senior di assoluta esperienza nella categoria e da forti under che riescono a trovare regolarmente il campo, come il 1997 Errera e i classe '98 Milojevic e Piccinini.  La squadra è costruita sull'asse play-pivot Salamina-Cicognani,attorno a cui giostrano l'ex ortonese Musso,  gli esterni Staffieri e Nolli e l'ex Amatori Andrea Lagioia. 

 

Appuntamento al Palascapriano di Teramo, giovedì 2 novembre alle ore 20:30. Questa partita, assieme alla sfida pugliese tra Bisceglie e San Severo, sarà il dessert della sesta giornata di campionato, visto che le altre sei partite previste si disputeranno oggi, mercoledì primo novembre. L'Amatori, dopo questo derby, giocherà due partite consecutive al Palaelettra: domenica contro Nardò e sette giorni dopo contro gli umbri di Valdiceppo.