Serie B - Tigers, sofferenza e vittoria a Reggio Emilia

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 99 volte
Serie B - Tigers, sofferenza e vittoria a Reggio Emilia

Dopo un primo tempo anonimo ed un terzo quarto in perfetto clima Halloween con tanto di parziale di -10 a regalare il +13 avversario in avvio di ultimo quarto, i Tigers annichiliscono la BMR grazie anche al prematuro quinto fallo di Farioli e ribaltano il match senza lasciare scampo agli avversari. Ottimo Agatensi che nel momento clou del match mette a segno 10 punti. Arrivano così il primo hurrà in trasferta e la seconda vittoria consecutiva per gli arancioneri. Domenica di nuovo in campo al Villa Romiti alle ore 18:00 contro Olginate, poi l’insidiosa doppia trasferta a Cento e Rimini. Il campionato dei Tigers entra nel vivo.

Primo tempo equilibratissimo fortemente condizionato dalla brutta mira arancionera del primo quarto, chiuso con un 5/11 da 2 e appena 2/7 da 3. Reggio Emilia non fa molto meglio ma resta in partita grazie al 7/7 ai tiri liberi. Di contro i Tigers, mai in lunetta nei primi 10 minuti, danno vigore al punteggio con le bombe, chirurgicamente a segno nei momenti più importanti. De Fabritiis al 4’24’’ addiziona 3 punti alla schiacciata di Sacchettini e Forlì sorpassa 9-7 portatasi avanti in precedenza sul 7-4. In chiusura di primo quarto però, ben 4 liberi consecutivi di Motta portano nuovamente avanti gli emiliani. All’uopo la bomba di Battisti a chiudere il primo quarto sul 16-15 Tigers.

Nel secondo quarto Forlì alza le percentuali ma non si scrolla la BMR di dosso. Carpanzano mette decisamente la firma sulla seconda frazione di gioco nella quale segna ben 9 punti, ma dall’altra parte sale in cattedra Bertolini che, con un canestro e libero aggiuntivo, più un appoggio da sotto, riporta avanti i padroni di casa 27-25 al 5’29’’. Le squadre rispondono colpo su colpo e il duo Carpanzano – Cicchetti fissano sul 32-31 Tigers alla fine del primo tempo.

Il rientro dagli spogliatoi è complicato per i Tigers che devono vedersela con un Pugi in formato deluxe: 8 punti del numero 13 reggiano, con due triple, e il canestro dall’arco di Malagutti, portano i padroni di casa sul 43 – 36 e Di Lorenzo chiama il time out al 4’04 del terzo quarto. La reazione arancionera è dietro l’angolo. Papa, già a 12 rimbalzi, mette il turbo e con 4 punti, uniti ai 2 di Carpanzano e alla bomba chirurgica di De Fabritiis i Tigers impattano a quota 45. Reggio però, con Farioli, Motta e Malagutti scavano il solco: 10 – 0 di parziale, che Germani ritocca con canestro e libero aggiuntivo su fallo di Agatensi in avvio di ultimo quarto.

Forlì è in bambola, in balia del mal di trasferta e Di Lorenzo chiama time out al 33’13’’, sotto di 13. La squadra reagisce alla grande e, aiutata anche dal quinto fallo di Farioli, piazza 2 break che segnano il match. Apre le danze Carpanzano con 5 punti frammezzati dal canestro di De Fabritiis. Il canestro e libero aggiuntivo di Germani, a seguire, saranno gli unici punti che Reggio Emilia segnerà per diversi minuti. I Tigers stringono le maglie in difesa, la BMR non segna più e il capitano Luca Agatensi prende a segnare canestri dall’enorme peso specifico. Forlì mette giù il secondo parzialone di 16-0, con 6 punti di “Capitan Aga”, le bombe di De Fabritiis e Carpanzano ed i 4 punti di Francesco Papa. Sotto di 9 a poco dalla fine, Reggio Emilia prova a reagire con due triple di Bertolini e Germani, che all’8’46’’ dell’ultimo quarto fissano il risultato sul 64-70. Di qui parte il ricorso al fallo sistematico e Forlì è praticamente perfetta, conservando il vantaggio e portando a casa il 70-77 finale per la prima vittoria in trasferta.

Bmr Basket 2000 Reggio Emilia – Tigers Forlì 70-77 (15-16, 16-16, 24-13, 15-32)

Bmr Basket 2000 Reggio Emilia: Federico Pugi 18, Matteo Motta 13, Leonardo Malagutti 11, Luca Bertolini 10, Enrico Germani 9, Massimo Farioli 7, Edoardo Verrigni 2, Luca Degli Esposti, Riccardo Fontanili NE, Matteo Dias NE. All.: Antonio Tinti. Ass.: Andrea Rainieri

Tigers Forlì: Gianluca Carpanzano 18, Francesco Papa 14, Antonio De fabritiis 13, Luca Agatensi 13, Matteo Battisti 9, Michael Sacchettini 6, Alexander Cicchetti 4, Riccardo Zani, Riccardo Puntolini NE, Christian Villani NE, Pietro Pambianco NE, Gabriele Rossi NE. All.: Giampaolo Di Lorenzo. Ass.: Roberto Villani e Gabriele Grazzini