Serie B - Sfida per il primato tra Palestrina e Barcellona

17.02.2018 10:46 di Umberto De Santis Twitter:   articolo letto 68 volte
Serie B - Sfida per il primato tra Palestrina e Barcellona

Non sarà la chiave di volta di una stagione che si deciderà nei playoff, ma un piccolo verdetto questo Palestrina-Barcellona potrà dirlo. Al PalaIaia va in scena domenica la super-sfida tra seconda e prima della classe, con un divario di quattro lunghezze ancora condizionato dal match da recuperare per i prenestini. Vincere contro la corazzata siciliana vorrebbe dire cullare ancora sogni di primato, viceversa la capolista andrebbe sempre più spedita verso il primo posto in regular season. Certo pesa ancora il -17 dell’andata, bottino prezioso che i giallorossi potranno comunque cercare di conservare in caso di serata negativa, ma il match promette inevitabilmente spettacolo e un Palestrina che vorrà riscattare l’opaca prestazione del PalAlberti. La marcia della capolista non si è arrestata neanche dopo il cambio in regia Bruni/Caroldi, merito dell’alchimia costruita dal decano degli allenatori, quel Massimo Friso eterno avversario di Palestrina negli ultimi 15 anni sulle panchine di Pistoia, Arezzo e Ferentino. Trentennale esperienza per il tecnico veneto che ha assemblato un roster che non fa mistero di volersi riprendere quella A2 persa appena due stagioni or sono. Il pacchetto degli esterni ha oltre a Caroldi giocatori di temperamento, classe e ottimo tiro: Teghini, Grilli e Gay. Quest’ultimo è una delle rivelazioni migliori del girone, under con numeri da senior, assieme a Pedrazzani e Idiaru forse la marcia in più avuta da Barcellona rispetto le avversarie. Atletismo dirompente con le ali Stefanini e De Angelis, mentre nel pitturato finiscono per agire capitan Sereni e il prolifico pivot Brunetti, uno che dal perimetro detiene le migliori percentuali di squadra.
Finora solo Luiss, Salerno e Valmontone hanno saputo costringere alla resa la formazione di Friso, Alessandri e compagni hanno le carte in regola per tentare l’impresa e regalare ai propri tifosi un successo solamente sfiorato nelle trasferte di Valmontone e Cassino. Nei precedenti in casa di Palestrina due successi e una sconfitta per gli arancio verdi, mentre l’ultimo incrocio risale al 2 aprile del 2017 finito col punteggio di 69-65, anche se non bastò a sovvertire la differenza canestri.
Sfida affidata ai fischietti dei sigg. Marco Leggiero di Lecce e Daniele Calella di Bologna. Palla a due che sarà alzata alle ore 18:00 presso il PalaIaia di via Pedemontana, sarà osservato un minuto di raccoglimento in ricordo del dottor Ugo Gremigni, ex vice sindaco e amministratore del Comune di Palestrina, medico che ha dato tantissimo per la città e per un breve periodo anche collaboratore per la nostra società.