Serie B - Rekico, bella prova di squadra contro Vicenza

26.02.2018 08:58 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 86 volte
Serie B - Rekico, bella prova di squadra contro Vicenza

La Rekico ritorna alla vittoria al PalaCattani con una grande prestazione di squadra, riprendendo la corsa per le prime quattro posizioni. Sei giocatori in doppia cifra e un carattere all’ennesima potenza permettono di superare Vicenza al termine di un match combattutissimo, decisosi soltanto negli ultimi secondi. Con questa vittoria i Raggisolaris agguantano proprio i veneti al quinto posto e si portano a sei punti dal secondo. Ora la squadra potrà riposarsi nel week end di pausa per la Coppa Italia e prepararsi per il rush finale lungo sei partite.

 

La Rekico entra in campo con il giusto atteggiamento, ma a guidare i giochi è Vicenza che a suon di triple si porta sul 20-17 all’8’’. Si capisce sin dalle prime azioni che la partita sarà una battaglia e così coach Regazzi ruota i suoi uomini, trovando dalla panchina ottime risposte da Silimbani, Aromando e Brighi, fattisi trovare al posto giusto e al momento giusto con punti e rimbalzi. Silimbani segna la tripla del 35-29 che lancia i faentini in fuga e a chiuderla sono quattro punti filati di Brighi per il 43-29 al 18’. Un piccolo calo di tensione però permette a Vicenza di rispondere con un break di 5-0 e così la Rekico arriva all’intervallo avanti 43-35.

 

Al rientro dagli spogliatoi i Raggisolaris non mordono, sbagliando tiri e perdendo troppi palloni, spianando così la strada alla Tramarossa che con Andrea Campiello e Svoboda passa a comandare 49-48. Proprio nel momento più difficile la squadra riordina le idee e reagisce con orgoglio. Perin si inventa un canestro incredibile dalla rimessa dal fondo, sfruttando la schiena del suo avversario per avere un assist, trovando in un colpo solo canestro e fallo. Questo gioco da tre punti galvanizza i faentini che iniziano poi a giocare una buona pallacanestro in attacco trovando in Pagani un ottimo terminale nell’area pitturata e in difesa. A far saltare il banco è una tripla di Venucci da dieci metri che regala il 75-69 a 1’30’’ dalla fine facendo esplodere il PalaCattani. Chiappelli lo imita dai 6,75 e a 23’’ dalla fine i faentini vedono il traguardo ad un passo conducendo 78-71. I punti della sicurezza li mette Iattoni con un perfetto 2/2 dalla lunetta, giusto premio per lo spirito messo in campo: l’ala non si è mai risparmiata pur giocando quasi tutto l’ultimo quarto con quattro falli.

 

PROSSIMO TURNO Il campionato di serie B si ferma nel week end del 3/4 marzo per dare spazio alla Coppa Italia. La Rekico ritornerà in campo sabato 10 marzo alle 21 in casa dell’Iseo Serrature Costa Volpino, mentre domenica 18 marzo alle 18 ospiterà l’Orva Lugo al PalaCattani.

Rekico 80 - Tramarossa 74 (27-22; 43-35; 61-57)

FAENZA: Aromando 4, Samorì ne, Perin 12, Silimbani 7, Benedetti, Venucci 13, Iattoni 11, Pagani 13, Milosevic ne, Chiappelli 10, Maroncelli ne, Brighi 10. All.: Regazzi.
VICENZA: Contrino, Svoboda 16, Demartini 17, Montanari, Rigon ne, Corral 13, Kekovic 2, Campiello U. 1, Chinellato 5, Campiello A. 20. All.: Silvestrucci
ARBITRI: Giovannetti – Barra