Serie B - Rekico a Lecco per vincere il mal di trasferta

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 76 volte
Serie B - Rekico a Lecco per vincere il mal di trasferta

Lasciatasi alle spalle il derby con Rimini, la Rekico è pronta ad affrontare l’insidiosa trasferta in casa della Gimar Lecco, partita in programma domenica 5 novembre alle 18 al Centro Sportivo Bione (via Buozzi 38, Lecco), che sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook dei Raggisolaris. Le premesse per un incontro molto combattuto non mancano, perché entrambe le formazioni vogliono recitare un ruolo di outsider alle spalle delle favorite Cento e Piacenza. Nella scorsa stagione la Rekico vinse entrambe le partite e fu la prima squadra ad espugnare Lecco: per ripetere quel risultato servirà ancora una volta una grande prestazione.

 

L’AVVERSARIO – Il Basket Lecco è stato la grande rivelazione dello scorso campionato insieme alla Rekico e anche in questa stagione si è presentato con grandi ambizioni. Dopo il passo falso della prima giornata a Rimini, gara in cui ha schierato l’under 20 per il mancato tesseramento dei senior (un errore poi sanato dal Consiglio Federale), i lombardi hanno iniziato a raccogliere successi, vincendo tre volte davanti al proprio pubblico con Piacenza, Crema e Vicenza e in casa di Lugo, perdendo invece a Forlì. Alla guida di Lecco c’è ancora Massimo Meneguzzo, che può contare su un organico con soltanto quattro volti nuovi rispetto alla scorsa stagione. Da San Severo (serie B) sono arrivati il playmaker Matteo Fabi (11 punti di media per lui) e il centro Ivan Morgillo, mentre da Porto Sant’Elpidio (serie B) la guardia/ala Alberto Cacace. L’ultima new entry è Alessandro Maccaferri, una conoscenza dei tifosi della Rekico dove ha militato nello scorso campionato, unico ex di turno del match. I leader di Lecco sono il centro Jacopo Balanzoni, miglior realizzatore dei suoi con 16 punti e 7.6 rimbalzi, la guardia Daniele Quartieri, autore di 34 punti a Lugo nell’ultima giornata e con una media di 15.4 punti a gara, e l’ala/pivot Gaetano Spera. La batteria degli under è invece formata da giocatori cresciuti nelle giovanili: il playmaker Marco Vitelli (classe 1998), le ali Giacomo Garota (’97) e Alessandro Riva (’98) e la guardia Alessandro Albenga (’98).
 

IL PREPARTITA – “Andiamo a Lecco per imporre il nostro gioco e per trovare la prima vittoria in trasferta del campionato – spiega il pivot Giordano Pagani -. Sarà una partita molto difficile, perché affronteremo una squadra in grande forma che sta ottenendo ottimi risultati soprattutto davanti al proprio pubblico, ma siamo pronti per farci valere e per dare continuità alla buona prestazione con Rimini. A Lecco dovremo partire ad alti ritmi e non avere mai cali per tutti i quaranta minuti, trovando quella concentrazione che ci è mancata lontana dal PalaCattani in queste prime giornate. Difendendo e aiutandoci in attacco sono convinto che saremo ancora più competitivi, come abbiamo dimostrato nell’ultima gara. Ci siamo preparati bene per la partita di Lecco e credo possa essere un primo importante snodo della nostra stagione. Personalmente non vedo l’ora di scendere in campo e di dare il mio contributo per la squadra: ora che non ho più problemi alla caviglia riesco ad essere più incisivo e i miei compagni sono bravissimi a servirmi ottimi palloni”.

PROSSIMO TURNO La Rekico ritornerà in campo domenica 12 novembre alle 18 al PalaCattani contro la Virtus Padova.