Serie B - Prima incredibile (e rocambolesca) vittoria della Witt Italia-S.Bernardo

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 189 volte
Serie B - Prima incredibile (e rocambolesca) vittoria della Witt Italia-S.Bernardo

La Witt-S.Bernardo sbanca il Pala Bertelli di San Giorgio su Legnano e coglie la prima vittoria del campionato di Serie B Old Wild West! Nonostante le assenze di due titolari (Maino e Calabrese), infatti, i biancorossi riescono a spuntarla dopo un’incredibile e rocambolesca partita, anche grazie alle prestazioni sopra le righe di Rampone e del ’99 Colli.

La partita

Il Pala Bertelli è sferzato da fuori da un vento gelido e da una pioggia incessante, mentre all’interno è gremito e vede anche la presenza di diversi calorosi tifosi ospiti arrivati da Alba per sostenere i langaroli.

Coach Quilici deve rinunciare a Scali e schiera Antonietti, Bianchi, Duschi, Rossi e Tassinari.

Coach Jacomuzzi orfano di Calabrese e Maino si affida a Boffelli, Dello Iacovo, Draghici, Gallo e Negro.

Dello Iacovo inaugura il match (0-2), ma la Sangiorgese lascia il segno sin dall’avvio, con Aglietti a colpire dalla lunga distanza per il 9-4. La frazione prosegue sui binari arancioblù e Antonietti fa esplodere il pubblico amico con la giocata da 2+1 del 14-6. Poi Boffelli sigla il -6, ma i padroni di casa allungano ancora: 20-10. Di lì a poco Gioda si fa trovare pronto a rimbalzo e sulla sirena segna il 20-12.

I viaggianti rientrano più determinati sul parquet e Draghici e Dello Iacovo propiziano il -4 che ristabilisce l’equilibrio (21-17). Falconi, però, riporta l’inerzia nelle mani dei padroni di casa e riapre la forbice: 30-23. Proseguono ampie rotazioni forzate di Jacomuzzi e Colli spara il siluro del 30-27 che rianima i biancorossi. Boffelli e Rampone, infatti, seguono il classe ’99 e fanno saltare in piedi i tifosi piemontesi sul 33-32 dell’intervallo.

All’inizio del secondo tempo fioccano errori e prevalgono le difese. Tuttavia Alba riesce a impattare a quota 36. San Giorgio dal canto suo torna a +2, ma Rampone e Colli sorpassano 38-41! I nero arancio iniziano a stamparsi contro la difesa biancorossa che cresce ed erge un muro. Allora ancora Colli e, poi, Draghici fissano un incredibile 39-46 sul tabellone elettronico al termine del terzo periodo.

L’avvio di un assurdo ultimo periodo vede sul proscenio un Rampone tuttofare che segna il +9 e, dopo due punti di Draghici, si ri-inventa anche tiratore dai 6,75 m: 39-53! Trombette spiegate dalla frangia di tifosi ospiti, ma la LTC si rifà sotto in pochi istanti (46-53). Gallo, però, a quattro minuti dal termine segna il 46-56 che sembra indirizzare il match. Anche Rampone prova a mettere la parola “fine” alla contesa (52-59) a due minuti dalla sirena, ma San Giorgio si risveglia dal torpore. Falconi e Tassinari, infatti, in pochissimi secondi raddrizzano la partita (57-59). Poi, appena subìto canestro, Alba getta via una rimessa sanguinosa che regala ai padroni di casa il 59-59 a 51 secondi dal gong.

Finale al cardiopalma. La Witt-S.Bernardo si riversa in attacco, rischia di perdere il pallone, Boffelli salva tutto e serve Dello Iacovo che quasi allo scadere dei 24” segna il 59-61(38”). Cambia il possesso, ma Falconi commette infrazione di passi. Così, coach Quilici si rifugia nel fallo sistematico, ma Boffelli sigilla la vittoria sul 61-65!

San Giorgio cade ancora contro un fanalino di coda, come era successo sette giorni fa contro Moncalieri. Dopo l’ottimo avvio, i lombardi si spengono, per poi riuscire comunque a rimontare negli ultimi minuti di gioco. Non basta, però.

Basta, invece ad Alba, ed eccome se basta, una prova superlativa di Rampone, Dello Iacovo e Colli, che sopperiscono all’assenza di Calabrese e Maino e regalano all’Olimpo Basket la prima storica vittoria dal ritorno in Serie B!

Piove sul Pala Bertelli, ma per la Witt-S.Bernardo splende un grande sole.

Ufficio Stampa Olimpo Basket Alba

Pietro Battaglia

Tabellino

LTC S. Giorgio su Legnano – Witt-Acqua S. Bernardo Alba 61-65 (20-12, 13-20, 6-14, 22-19)

LTC S. Giorgio su Legnano: Luca Falconi 15 (3/5, 1/5), Luca Battilana 12 (4/4, 1/3), Luca Antonietti 11 (2/7, 2/3), Giovanni Lenti 11 (2/4, 0/0), Filippo Rossi 4 (2/3, 0/1), Sebastiano Bianchi 3 (1/2, 0/3), Andrea Tassinari 2 (1/2, 0/6), Francesco Toso 2 (1/2, 0/0), Gioele Bernardi 1 (0/0, 0/0), Giulio Dushi 0 (0/2, 0/0), Marco Fasani 0 (0/0, 0/0), Guido Scali 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 30 – Rimbalzi: 36 9 + 27 (Giovanni Lenti 10) – Assist: 11 (Andrea Tassinari 5)

Witt-Acqua S. Bernardo Alba: Andrea Rampone 17 (6/9, 1/2), Santiago Boffelli 11 (1/4, 0/3), Filippo Colli 10 (2/6, 2/2), Paolo Gallo 9 (3/7, 1/4), Lorenzo Dello iacovo 8 (2/4, 1/5), Radu Draghici 6 (2/3, 0/2), Marco Negro 2 (1/5, 0/0), Stefano Gioda 2 (1/1, 0/0), Claudio Maino 0 (0/0, 0/0), Francesco D’emilio 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 24 – Rimbalzi: 35 7 + 28 (Santiago Boffelli 12) – Assist: 12 (Santiago Boffelli 5)