Serie B - Pallacanestro Crema supera anche i Tigers Forlì

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 97 volte
Serie B - Pallacanestro Crema supera anche i Tigers Forlì

Quinta meraviglia consecutiva dei ragazzi di Salieri, che, complice la sconfitta di Lecco a Desio, si ritrovano soli al terzo posto in classifica dopo aver sconfitto in un combattuto match i Tigers Forlì. L'ormai consueta intensità difensiva di Crema ha deciso il match, lasciando solamente 58 punti ad un attacco romagnolo accreditato di oltre 73 punti di media nelle prime 12 giornate. Rispetto al solito, Salieri parte con Molteni in quintetto, con Paolin, Dagnello, Ferraro e  Poggi, ed il comasco lo ripagherà con una prestazione di alto livello. I padroni di casa partono subito fortissimo. Una difesa impenetrabile obbliga Paolin e compagni a caricarsi immediatamente di falli, ma impedisce letteralmente a Forlì di avvicinarsi al canestro, mentre Crema trova buoni tiri ed ottimi assist nel pitturato. Ci vogliono ben sette minuti perché gli ospiti trovino il primo canestro dal campo, e saranno solamente tre nel primo quarto, terminato 24/15, con uno strepitoso Dagnello da 4/5 da due e 3/3 dall'arco. I Tigers provano a rientrare nel secondo parziale. Di Lorenzo trova punti e rimbalzi da Sacchettini e Forlì arriva a meno 4 (24/20) prima di ritrovarsi al punto di partenza all'intervallo, che arriva sul 36 a 27. Al rientro in campo Carpanzano e Sacchettini tengono a galla gli ospiti, ma appena Crema fa salire i giri del motore per Forlì è notte fonda. Appena i Tigers si riavvicinano, Molteni piazza cinque punti consecutivi. Il tempo dell'ennesima tripla di Dagnello ed è Bianchi a prendersi la scena realizzando sette punti consecutivi, che gli fruttano l'ovazione del pubblico cremasco ed una difesa ad personam da parte di Di Lorenzo. È' il momento che decide l'incontro, Crema tocca il più 17 e da lì in avanti tiene costantemente a distanza gli avversari, bravi a rientrare fino al meno 10 del 30' (56/46). Ultimo quarto che parte con l'incognita della situazione falli, ma i rosanero cremaschi sono bravi a gestire anche questo pericolo e chiudono l'incontro sul 70/58, senza mai rischiare seriamente di riaprire il match. Raggiante Molteni:" Siamo contentissimi della prestazione, abbiamo fatto un'ottima partita puntando tanto sulla difesa. Aver subito solo 58 punti da una squadra potenzialmente tra le prime quattro del campionato significa tanto." "Abbiamo fatto una partita molto buona e lo spessore della prestazione viene dato dal valore dell'avversario", il commento di coach Salieri. "Forlì e una squadra molto forte allenata molto bene, aver vinto comandando tutta la partita, stando in campo con autorità e difendendo così bene, credo vada ad ulteriore merito dei miei giocatori. Bisogna dire bravi ai ragazzi perché hanno interpretato molto bene il piano partita e hanno fatto quanto si doveva fare per affrontare una squadra così forte." Domenica prossima Crema affronterà in trasferta la Tramarossa Vicenza quinta in classifica.