Serie B - Palestrina supera anche l'esame Cassino

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 73 volte
Serie B - Palestrina supera anche l'esame Cassino

A caccia della capolista Luiss, Palestrina e Cassino si sfidano al PalaIaia con un avvio sprint che lascia intendere i valori in campo. Apre Cena e Palestrina sorpassa subito con una circolazione davvero efficace, mettendo spesso Visnjic in condizione di punire. Alessandri guida la transizione con due assist che portano al 10-5 e timeout ciociaro. L’entrata di Carrizo modifica in fretta lo scenario e dopo il break di 0-9 è Lulli che deve chiamare la sospensione. Il black out offensivo è lampante, gli ospiti raggiungono anche sette punti di vantaggio poi Molinari trova il modo di sbloccare i suoi dall’arco e accorcia nel momento del bisogno, chiudendo poi sul 15-19 che lascia tutto in sospeso.
La contesa ritorna infatti presto sui binari dell’equilibrio grazie all’intraprendenza di Alessandri che attacca il ferro con decisione, Fiorucci da parte sua entra e segna subito rimettendo Palestrina a un possesso di distanza. I liberi tengono ancora avanti Cassino che deve subire tuttavia il nuovo ritorno degli arancio verdi a segno con Paesano dalla media: 25-27. Ancora lui si ripete correggendo un suo stesso errore, ma Cassino si desta e piazza uno 0-5 che potrebbe pesare molto ma Palestrina è mentalmente dentro al match. Alessandri e soprattutto Barsanti (con una bomba siderale) impattano anticipando il tanto atteso sorpasso, allo scadere dopo un tiro libero fallito da Carrizo ci pensa De Ninno in angolo a ristabilire una parità tutto sommato giusta: 38-38.
Notizia positiva il rientro con canestro immediato per Palestrina, ma la brutta è l’infortunio a Visnjic che per alcuni istanti scuote i compagni. Quando Cassino sta quasi per operare l’aggancio la gara vive un momento di grandi emozioni scatenate dai tiri di Barsanti che accendono la squadra e il pubblico. La guardia toscana crea in trance agonistica due bombe che valgono il 51-45, non finisce qui perché Rossi lo segue a ruota e spacca l’inerzia. Cassino frastornato subisce la verve di Paesano e Duranti, che si assistono a vicenda e infine devono osservare la foga di Rossi che completa in maniera quasi identica delle veloci transizioni offensive. Il parziale è devastante e alla terza sirena Palestrina può beneficiare di un confortante 64-49.
Botta e risposta iniziale nell’ultimo periodo, gara tutt’altro che conclusa se ne accorge Palestrina quando al primo impercettibile calo De Ninno e Carrizo sfruttano il minimo spazio lasciato per alzarsi da tre e così confezionare sei punti che riportano i ciociari sotto la doppia cifra. Fatica ma non molla la Citysightseeing, Sergio pesca la terza bomba e i biancorossi fanno paura: 66-60. Con Paesano che subisce un colpo e deve temporaneamente lasciare i prenestini in grossi guai ecco Rossi risolvere con un tiro dalla lunga distanza che sa di liberazione. Gli ospiti insistono nel cercare l’uomo libero e ancora una volta lo fanno bene, gli arancio verdi col fiatone hanno bisogno degli uomini più rappresentativi e Rossi risponde presente ma un fallo antisportivo ad Alessandri fa si che Del testa possa insaccare quattro liberi di fila: 71-68. Pazzesco epilogo, Cassino ha la forza di penetrare e giungere anche a -1 ma nel minuto finale è decisivo Paesano a strappare un rimbalzo che vale oro e segnare in reverse il 73-70. Ad aiutare Palestrina le banali perse di Carrizo e Cena e a questo punto Rossi non si fa scappare l’occasione di chiudere i conti 78-73.

CITYSIGHTSEEING PALESTRINA:Fiorucci 2, Alessandri 12, F.Rossi ne, G.Rossi 16, Barsanti 14, Duranti 6, Galuppi, Mattei ne, Bolozan ne, Paesano 12, Molinari 7, Visnjic 9. All. Lulli
BPC VIRTUS CASSINO: Banach 2, Di Poce ne, Panzini 7, Petrucci 14, Del Testa 16, De Ninno 6, Guglielmo ne, Cena 16, Sergio 7, Carrizo 5. All. Vettese
Parziali: 15-19, 38-38, 64-49