Serie B - Olginate ha la meglio sul Green Basket

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 103 volte
Serie B - Olginate ha la meglio sul Green Basket

Giornata no per il Green Basket, che cede a Olginate 44-72 pagando dazio in un secondo tempo che la formazione lombarda ha sicuramente interpretato meglio e con maggior solidità.

Infatti l’inizio non è malvagio per la formazione di casa che grazie ai punti di Gullo si porta avanti sul 12-6: gli ospiti rispondono subito molto bene grazie all’impatto della panchina (il confronto nei punti dalla panchina, 5-28, è una pesante componente del match), con Todeschini e Rota che impattano sul 12 pari. Con loro c’è Planezio che firma anche il primo sorpasso olginatese, sino al 14-17 con cui si chiude un primo parziale comunque equilibrato.

Nella fase iniziale del secondo periodo Colnago e Planezio danno ai lombardi il +7 (14-21), ma il Green comunque tiene botta con due triple di Lombardo e un’altra bomba di capitan Trevisano. Squadra di casa indietro, ma presente nel match, con Olginate che respira solo grazie alla tripla di Colnago che sancisce il 25-32 a metà gara. Non un trionfo degli attacchi, ma comunque una partita intensa in cui regna una sostanziale incertezza e su cui aleggia l’impressione che l’approccio al secondo tempo possa esser un fattore chiave dell’incontro.

E al Green Basket, probabilmente, manca quello: la formazione di casa, come già successo con Lugo e Alto Sebino, accusa un passaggio a vuoto abbastanza consistente non riuscendo a segnare per oltre 6’, dall’altra parte invece Planezio e Tagliabue iniziano il parziale, un Bassani onnipresente a rimbalzo e Siberna col punto esclamativo della schiacciata danno il +23 a Olginate. A far respirare il Green ci pensa Venturelli che prima si guadagna i liberi, poi mette cinque punti di fila: in mezzo anche un’altra tripla di Gullo e i palermitani tornano a -15 (35-50). Gli avversari però non si scompongono e tra una serie di belle giocate, tra cui una gran tripla di Todeschini, chiudono sul 37-57 la terza frazione.

La partita, di fatto, come già in altre occasioni, sta in quei 6’, che a questo livello si pagano. Nel quarto periodo il Green ha pochi lampi e c’è un po’ di comprensibile frustrazione per la giornata no, col risultato solo di ampliare il divario sul tabellone. Strotz mette sei punti tra cui una bella schiacciata a una mano, dall’altra parte però Olginate è in controllo, inserisce il pilota automatico e manda a punti ogni convocato. Nel Green, in doppia cifra il solo Gullo (10), nove per Venturelli e Strotz, otto per Lombardo: finisce 44-72 e adesso per la formazione palermitana è il momento di prendere un po’ di fiato, resettare ogni aspetto di una giornata opaca (anche al tiro, 13/58 dal campo) e preparare il prossimo match, mercoledì alle 16.30 al PalaMangano contro la Pallacanestro Crema.

 

Green Basket Palermo-Nuova Pall. Olginate 44-72
Green Basket Palermo – Gullo 10, Venturelli 9, A. Lombardo 3, G. Lombardo 8, Strotz 9; Trevisano 3, Marchini 2, Nicosia, Biondo, Genovese. All. Verderosa, Senior Assistant: Genovese.

 

Nuova Pall. Olginate – Marinò 1, Siberna 12, Bassani 10, Planezio 10, Tagliabue 10; Todeschini 7, Bonfanti 2, Moretti 3, Seck 2, Rota 5, Colnago 9. All. Galli, Vice: Fracassa, Lorenzon.

 

Arbitri – Stefano De Bernardi di Torino e Alberto Sconfienza di Costigliole d’Asti (AT).

NOTE

Parziali: 14-17, 11-15 (25-32), 12-25 (37-57), 7-15 (44-72).

Falli: Green 19 – Olginate 17. Tiri liberi: Green 11/12 – Olginate 11/17.