Serie B - La Tiber regala il primo quarto. Vince la Luiss

21.12.2017 08:42 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 86 volte
Serie B - La Tiber regala il primo quarto. Vince la Luiss

La Tiber sbatte contro il muro eretto dalla Luiss, che resta al sesto posto in co-abitazione con Cassino, prossimo avversario proprio dei tiberini. Il clima natalizio fa si che I bluarancio regalino il primo quarto ai padroni di casa, che ringraziano e scappano via. La reazione bluarancio tarda ad arrivare, e la seconda frazione segue il trend della precedente. Bertoldo è isolato dal resto della squadra per quanto è marcato stretto. Impossibile innescarlo. Troppe forzature che, diversamente dal solito, non trovano il pacchetto lunghi pronto a raccogliere. Polidori si danna l’anima cercando soluzioni. Ricciardi, sembra essere l’unico in grado di muovere la difesa avversaria, ma è anche l’unico abitante di un isola deserta. Se poi anche Algeri gira a vuoto, capisci subito che sarà dura. Tuttavia i padroni di casa si rilassano nel momento sbagliato, proprio quando Coach Polidori riesce a toccare le corde giuste, per “smuovere” I suoi all’intervallo lungo. Il terzo quarto è tutto di marca bluarancio, anche se il divario di punteggio resta a favore bianco-blu. La squadra di montesacro risale diverse volte, fino anche ad un -8, che peró non riuscirà mai ad infrangere. Gli errori capitali ai liberi e le percentuali basse come le temperature di questi giorni, sono un fattore troppo determinante. Vince la Luiss con merito, forte di una migliore percentuale dal campo. Come Scauri anche l’espertissimo Pacariè, bada al sodo, puntando a tagliare I rifornimenti per Bertoldo & co. . Saggezza tattica e riconoscimento del valore della Tiber, che peró non fanno punti. Unica nota positiva, il settimo posto in classifica, che è comunque un tesoreto da difendere fino a primavera.

Parziali: 25-12 / 18-16 / 19-20 / 22-16

Tabellini:

Luiss Roma: Francesco Veccia 23 (2/3, 6/8), Andrea Scuderi 17 (3/10, 2/8), Leonardo Marcon 16 (4/5, 1/3), Eugenio Beretta 11 (3/8, 0/1), Antongiulio Bonaccorso 11 (1/1, 3/5), Raffaele Martone 6 (2/6, 0/0), Luca Sanguinetti 0, Christian Di fonzo, Jacopo Bristot 0, Danilo Feruglio 0, Stefano umberto Miriello 0, Giuseppe Sorrentino 0

Tiri liberi: 18 / 24 – Rimbalzi: 41 10 + 31 (Raffaele Martone 14) – Assist: 16 (Andrea Scuderi 7)

Tiber Basket Roma: Filippo Bertoldo 26 (10/15, 2/6), Matteo Santucci 13 (2/5, 3/7), Daniele Ricciardi 9 (4/9, 0/2), Stefano Napolitano 6 (0/1, 2/8), Federico Padovani 6 (0/3, 2/4), Giorgio Algeri 2 (1/5, 0/1), Adriano Moretti 2 (0/0, 0/0), Andrea Valentini 0, Andrea Dal sasso 0, Marco Reali 0, Leonardo Galli 0, Matteo Perna 0
Tiri liberi: 3 / 7 – Rimbalzi: 32 11 + 21 (Matteo Santucci 8) – Assist: 8 (Daniele Ricciardi 3)