Serie B - Giulianova cade in casa dello Janus Fabriano

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 102 volte
Serie B - Giulianova cade in casa dello Janus Fabriano

Sul campo di Fabriano è arrivata la prima sconfitta stagionale per i ragazzi di Tisato che, al termine di una gara condita da molti errori, sono usciti sconfitti dal PalaGuerrieri con il punteggio di 79-73. L'Etomilu pur lottando per tutti i 40' di gara ha pagato la scarsa vena al tiro come dimostra il 40% dal campo con 20/41 da 2 e 5/21 dalla lunga distanza, a fronte del 47% dei padroni di casa che solo negli ultimi minuti hanno sporcato le percentuali.
Coach Tisato lanciava nello starting-five Bertocchi al posto dell'acciaccato Tomasello con Banchi, Criconia, Bastone e Preti a completare lo starting five, mentre lo staff tecnico dei padroni di casa iniziava la gara con Bugionovo, Gialloreto, Jovancic, De Angelis e Bruno scegliendo di far partire dalla panchina il nuovo arrivato Dri. Partenza razzo dei padroni di casa che dopo 2'40" erano già sul 9-0 con i giallorossi troppo fallosi al tiro. Era Banchi, con una tripla, a svegliare i suoi che però subivano troppo le scorribande di Bruno, vera spina nel fianco della difesa giallorossa, specie con i suoi velenosi tagli verso canestro. L'ingresso di Ricci dava più concretezza all'Etomilu che rosicchiava ai marchigiani qualche punto di svantaggio (13-10 al 7'), pur continuando a litigare con il canestro ed a perdere troppi palloni in attacco. Di Diomede appena entrato in campo segnava il canestro del -2 (14-12), riportando l'Etomilu Giulianova a contatto, ma i padroni di casa, grazie agli spunti di Quercia e Vita Sadi, riuscivano a chiudere il primo quarto con 6 lunghezze di vantaggio (20-14).
Il secondo quarto scorreva sulla falsa riga del primo fin quando al 12'30", sul punteggio di 25-20, un problema all'impianto elettrico del PalaGuerrieri costringeva gli arbitri a sospendere la partita per circa 15 minuti. La sosta forzata non dava però la scossa ai giallorossi di Tisato che erano costretti a rincorrere nel punteggio arrivando anche a -10, con la tripla di Bugionovo (32-22 al 15'30"). Il canestro di Bruno, il suo undicesimo punto, faceva volare i suoi sul +12 e costringeva coach Tisato a due time-out nel giro di un paio di minuti. Giulianova trovava un paio di buone iniziative da Bastone e Bertocchi ma in difesa, vanificava quanto di buono fatto in attacco, pur tirando con poco più del 30%, concedendo troppo ai lunghi fabrianesi che tiravano di squadra con un eloquente 57%. Due tiri liberi di Ricci, autore di 13 punti nei primi 20' di gioco, mandavano le due squadre al riposo sul punteggio di 43-35.

Dopo 2' dal rientro in campo dal riposo lungo arrivava il primo canestro del secondo tempo. Era opera di Preti che segnava la seconda tripla della sua serata, subito bissata dal lay-up che valeva il -3 (43-40 al 22'20"). Bastone, dopo un gran rimbalzo offensivo, segnava il canestro del -1 a chiusura di un parziale di 0-7 in poco più di 3' di gioco. Fabriano però si svegliava dal torpore e trovava in Gialloreto il suo finalizzatore principe. L'ex giocatore di Ortona, top scorer del campionato, ne metteva 7 in meno di un minuto ed i padroni di casa tornavano sul +10 (54-54), grazie ad un controparziale di 11-2. Una tripla di Preti e 4 punti di Tomasello riportavano Giulianova sul -7, ma ogni qualvolta i giallorossi provavano a riaprire la gara Fabriano rispondeva da grande squadra trovando canestri pesanti da Jovancic (61-51 al 29').

In apertura di quarto periodo 5 punti di Criconia riportavano l'Etomilu sotto di 7 (64-57) ma soprattutto avevano il merito di strigliare i giallorossi che provavano la rimonta. I padroni di casa però non mollavano di un centimetro e, nonostante un paio di buone iniziative di Bastone, con Jovancic e Gialloreto trovavano i canestri che garantivano un vantaggio costante sui 7-8 punti. Giulianova, penalizzata dal 38% al tiro, pur mettendoci tanto cuore (73-67 al 39'), non riusciva a riaprire la gara arrivando fino ad un massimo di -4 (73-69 al 39'30"). Nella roulette dei falli sistematici ne uscivano vincitori i padroni di casa che arrivavano al 40' sul punteggio 79-73, che valeva per i marchigiani la prima vittoria casalinga e costava all'Etomilu la prima sconfitta stagionale.



JANUS FABRIANO - ETOMILU GIULIANOVA 79-73 (20-14, 43-35, 62-52)

FABRIANO: F. Gialloreto 20, M. Jovancic 13, L. Bruno 12, S. De angelis 2, J. Vita sadi 7, A. Fanesi, M. Bugionovo 11, D. Cimarelli 2, J. Cummings, F. Dri 6, S. Quercia 6, G. Spillantini. All: Aniello
GIULIANOVA: N. Bastone 12, S. Di diomede 4, J. Preti 11, A. Banchi 8, A. Ricci 18, D. Scarpone, E. Bertocchi 4, D. Tomasello 5, G. Sacripante 4, M. Criconia 7, E. Magazzeni, G. Zacchigna