Serie B - Fotodinamico Cagliari nella tana della vice capolista Palestrina

24.02.2018 10:01 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 75 volte
Serie B - Fotodinamico Cagliari nella tana della vice capolista Palestrina

Uscire dal tunnel di risultati negativi è diventata un’assoluta necessità. Ma tra l’infinita serie di infortuni e un calendario tutt’altro che semplice, la montagna da scalare per la Fotodinamico è diventata sempre più impervia. Nel prossimo turno la squadra di Fioravanti sarà ospite al PalaIaia, tana della vice capolista Palestrina, e dovrà fare a meno di Graviano, Villani, Pilo, Cabriolu e Pompianu. Si cercherà fino all’ultimo di aggregare alla trasferta laziale, invece, Romeo Trionfo, le cui condizioni fisiche sono però tutt’altro che perfette. Per riuscire a ben figurare in casa dei prenestini, allora, i Pirates avranno bisogno di tutta la freschezza e l’entusiasmo dei propri giovani, capitanati da un Riccardo Picciau in crescita costante: “Devo ringraziare coach Fioravanti per avermi concesso l’opportunità di essere utile alla squadra – spiega l’esterno classe 1997, che a Palestrina avrà presumibilmente il compito di guidare la squadra in cabina di regia – sto cercando di lavorare con il massimo dell’intensità, mettendomi a disposizione della squadra”.

Secondo il numero 3 biancoblù, le continue defezioni sono alla base del difficile momento di squadra: “Gli infortuni e anche i problemi di influenza non ci stanno dando tregua – aggiunge – quasi mai il coach ha potuto avere a disposizione i giocatori senior al massimo della forma. Questo aspetto ci sta condizionando tantissimo, come è logico che sia. Giovedì scorso contro Catanzaro ci siamo trovati di fronte a una partita molto dura sotto ogni punto di vista. Abbiamo provato a fare del nostro meglio ma non è bastato, e anche in quel caso credo che gli infortuni ci abbiano penalizzato in maniera determinante”.

Due settimane fa a Cassino, la Fotodinamico ha dimostrato di poter essere competitiva nonostante una rotazione ridotta ai minimi termini. Allora perché non provarci anche a Palestrina? “Affronteremo una delle squadre più forti del campionato, che peraltro sta attraversando un ottimo momento di forma – ammette Picciau – la vittoria ottenuta su Barcellona avrà dato loro grande carica. Noi scenderemo in campo con l’obiettivo di interrompere la serie negativa di risultati e daremo il massimo per metterli in difficoltà”.

All’esordio in un campionato nazionale, Picciau ha superato brillantemente la fase di adattamento, ritagliandosi un minutaggio sempre maggiore: “Ho cercato di abituarmi il più in fretta possibile a un livello tecnico e fisico ben diverso da quello a cui ero abituato nei tornei regionali. Sono stato fortunato a trovarmi accanto dei compagni di squadra e uno staff tecnico che mi hanno aiutato tantissimo a crescere”. E chissà che qualche consiglio non sia arrivato anche da mamma Consuelo Scameroni, a lungo protagonista sui campi della Serie A Femminile. Picciau, però, precisa: “Mia madre non si è mai intromessa troppo nella mia vita cestistica. Mi dà dei suggerimenti che riguardano più che altro l’aspetto gestionale, ma vive il tutto in maniera abbastanza defilata”.

Citysightseeing Palestrina e Fotodinamico Cagliari scenderanno in campo domenica 25 febbraio alle 18 al PalaIaia di Palestrina (RM). Gli arbitri designati sono Gian Lorenzo Miniati di San Giovanni Valdarno (AR) e Andrea Fabiani di Livorno.