Serie B - Episodi fatali per Oleggio nel finale contro la Sangiorgese

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 139 volte
Serie B - Episodi fatali per Oleggio nel finale contro la Sangiorgese

Nella sesta giornata di campionato l’Oleggio Magic Basket si
arrende alla Sangiorgese 65-72, dopo una partita abbastanza particolare. Già in partenza
senza Andrea Marusic, fermo per accertamenti, gli Squali se la sono vista quasi subito con i
falli, in bonus dopo due minuti all’inizio, poi sempre più carichi tanto da costringere il
capitano a riposare appena dopo l’intervallo e poi fuori dopo pochi secondi dal rientro.
Mamy in campo con i fratelli Hidalgo, Spatti, Colombo e Gallazzi, Sangiorgese con Tassinari,
Antonietti, Falconi, Bianchi e Lenti. Penny è il primo ad andare a segno, poi iniziano i falli
fischiati agli Squali (bonus al secondo minuto) con due giri in lunetta di Lenti e Falconi (2-3).
Gallazzi accorcia, gli ospiti iniziano a sfoderare i tiri dalla distanza con Bianchi e Tassinari (5-
13), accorcia ancora il capitano e poi Penny da solo in contropiede su palla rubata di
Calzavara (9-13); è il capitano a prendersi i tiri per arginare Toso, Bianchi e Antonietti (13-
Gallazzi e Penny in lunetta fanno a metà (15-20), Bianchi chiude con gioco da tre punti (15-
23). Shaq attacca il ferro e non sbaglia (17-23), ma Tassinari dalla lunga è una continua
sofferenza (19-28). E’ un parziale di 10-0 a dire che gli Squali sono più che vivi, prima Lo
Biondo, poi Calzavara da solo e sul 25-28 di Gallazzi la panca avversaria chiede time out. Con
la difesa serrata la Sangiorgese non vede più il canestro, Shaq corre in contropiede, poi
serve Colombo che a 5 minuti abbondanti supera (29-28) e poi si fa servire da lui (31-28). Il
divario dura poco, Rossi e Lenti ancora in lunetta accorciano e Bianchi allo scadere piazza la
seconda delle cinque di triple della serata (33-33). Il finale è battaglia di colpi da tre tra
Tassinari e Penny (38-36).

Alla ripresa i padroni di casa devono subito fare i conti con Gallazzi che dopo 37 secondi si trova
fallo e tecnico, con quattro falli sulle spalle è costretto a riposare. Dopo il 38-37 è Colombo
con una tripla a scuotere la situazione (41-37), Bianchi lo ricambia, ma è ancora il lungo a
fare voce grossa sotto canestro (43-42). Continua la buona percentuale da tre degli ospiti, gli
Squali parano i colpi di Tassinari e Antonietti (45-51), con Penny prima e poi due corse al
ferro di Calzavara (49-51). A due minuti dalla fine Shaq pareggia di nuovo (51-51), ma il terzo
finale è avversario con Bianchi in lunetta e Tassinari (51-54). La partita non è finita,
Calzavara accorcia (53-54), ma Bianchi va a bersaglio(53-57). Calzavara sta lì, Spatti si
sblocca e si appende al ferro (56-57). Il parziale 0-8 fa male agli Squali che si privano anche
del capitano, entrato per pochissimi secondi prima di vedersi fischiato il quinto fallo (56-65).
E’ Spatti a provare a trascinare i suoi, ma il canestro non sorride (58-66), Calzavara fa a metà
in lunetta e poi out anche lui per falli. Lenti gira in lunetta, Colombo prova a stare lì (63-68),
è Antonietti a un minuto dalla fine a tagliare le gambe degli Squali (63-70), Penny dal
pitturato, ma i secondi sono troppo pochi e gli ospiti chiudono dalla lunetta (65-72).

Oleggio Magic Basket – Ltc Sangiorgese: 65-72 (15-23; 38-36; 51-54)
Oleggio: Hidalgo S. 12, Hidalgo P. 13, Marotto, Barcarolo ne, De Vita, Calzavara 10, Spatti 4,
Colombo 13, Gallazzi 11, Lo Biondo 2. All. Passera.
Sangiorgese: Dushi, Tassinari 22, Scali ne, Antonietti 8, Lenti 7, Rossi 3, Bernardi, Charles ne,
Bianchi 21, Falconi 7, Toso 4, Battilana. All. Quilici.