Serie B - Allianz Pazienza San Severo rullo compressore, asfaltata Bisceglie

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 107 volte
Serie B - Allianz Pazienza San Severo rullo compressore, asfaltata Bisceglie

Sesto turno, infrasettimanale, della Serie B Girone C targata Old Wild West che si conclude con il fascinoso posticipo serale, il derby tra la Di Pinto Panifici Bisceglie e la Allianz Pazienza Cestistica San Severo. Padroni di casa che risolvono parzialmente i problemi fisici ormai noti, con il solo Di Emidio ancora out. San severo si presenta da leader imbattuta di questo raggruppamento, con organico al completo ed il solito seguito di fedelissimi, numerosi (un centinaio di unità) e tanto rumorosi.

Il Primo canestro dell’incontro è di marca giallonera, con Rezzano già pronto a bruciare la retina dalla lunga. Parte subito forte San severo, sia in fase difensiva che in attacco, ancora dai 6,75 (Rezzano già 3/3 finora) con punteggio sul 3-14 al 4', costringendo coach Sorgentone al primo timeout dell'incontro. La Allianz è  incontenibile, si diverte a giocare e, soprattutto, a segnare, allungando sul +16 al 6' (3-19).La reazione locale arriva sul finale di quarto, ritrovando la via del canestro e chiudendo la prima frazione sul punteggio di 11-23.

In apertura di secondo quarto San Severo riprende a macinar gioco e a spingere, con Bisceglie che, nonostante abbia maggior feeling con il canestro, viene rispedita, nuovamente al massimo svantaggio da Bottioni e Smorto (16-32 al 16'). I padroni di casa sono annichiliti: i Neri continuano a segnare dalla lunga, con Rezzano (già in doppia cifra) e Scarponi, mantenendo percentuali altissime al tiro (60%) e doppiando, al 17', i locali (20-40). Nonostante le due triple consecutive di Castelluccia, unico più in palla dei suoi, sul finale di frazione il divario resta ancora abissale e con due liberi segnati da Rezzano si va al riposo lungo sul punteggio di 25-44.

La terza frazione si apre con un canestro di Antonelli, che prova a suonare la carica ai suoi, ma Di Donato decide di mettersi in proprio e, con un 5-0, fa tornare il punteggio oltre i 20 punti di scarto (27-49 al 22'). Passano i minuti ma l'inerzia del gioco non cambia, con Bisceglie  totalmente in bambola, mentre San Severo gestisce e segna continuamente, con il divario che si fa imbarazzante: al 28' il tabellone dice 33-60. Sullo splendido arresto e tiro del rientrante Bottioni, rimasto contuso e dolorante per qualche minuto in seguito ad uno scontro fortuito di gioco, si chiude il terzo quarto sul punteggio di 37-65.

Ultimo quarto da garbage time, con coach Salvemini che impiega tutte le seconde linee. Bisceglie può così solo provare a ridurre il pesante passivo, ma i 2 punti erano già  da tempo in cassaforte. San Severo conclude il match con oltre 20 lunghezze di distacco dai padroni di casa (55-78) e festeggia insieme i tantissimi tifosi amici al seguito, con il consueto ultimo coro a sancire la vittoria, la sesta consecutiva, che le permette di restare da sola al comando con 4 lunghezze sulle inseguitrici.

Prossimo appuntamento con i Neri sarà Domenica 5 Novembre 2017 alle ore 18 tra le mura amiche del PalaCastellana: avversario di turno sarà la Udas Cerignola.

Il tabellino

Di Pinto Panifici Bisceglie - Allianz Pazienza Cestistica San Severo 55-78 (11-23, 14-21, 12-21, 18-13)

Di Pinto Panifici Bisceglie: Davide Pucci 14 (3/8, 2/4), Luca Castelluccia 11 (1/3, 3/10), Alessandro Azzaro 10 (3/7, 0/1), Manuel Diomede 8 (0/2, 2/5), Riccardo Antonelli 6 (2/5, 0/0), Francesco Bedetti 4 (0/1, 1/1), Diego Terenzi 2 (1/2, 0/1), Walter Mastrofilippo 0 (0/0, 0/0), Tommaso Papagni 0 (0/0, 0/0), Angelo Sassi 0 (0/0, 0/0), Federico Lopopolo 0 (0/0, 0/0), Madieme Thiam mame 0 (0/0, 0/0) - Coach: Domenico Sorgentone

Tiri liberi: 11 / 19 - Rimbalzi: 23 3 + 20 (Riccardo Antonelli 6) - Assist: 9 (Riccardo Antonelli 4)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Massimo Rezzano 18 (2/8, 4/9), Emidio Di donato 18 (5/6, 2/4), Riccardo Bottioni 17 (5/8, 1/2), Antonio fabrizio Smorto 8 (0/1, 2/5), Ivan Scarponi 6 (0/1, 2/6), Riccardo Malagoli 6 (1/3, 1/1), Leonardo Ciribeni 5 (1/3, 0/1), Vincenzo Ventrone 0 (0/1, 0/0), Giuseppe Iannelli 0 (0/0, 0/0), Luigi Coppola 0 (0/1, 0/0), Vittorio Mecci 0 (0/0, 0/0) - Coach: Giorgio Salvemini

Tiri liberi: 14 / 17 - Rimbalzi: 26 6 + 20 (Riccardo Malagoli 6) - Assist: 7 (Massimo Rezzano, Riccardo Bottioni 2)